Marco Muraglia, in arte Santiago, nasce a Brindisi nel 1984.

Si avvicina alla cultura Hip Hop nel 1999, iniziando poco dopo a scrivere i primi testi. Nel 2003 fonda assieme ad altri due rapper della sua città la Sacra Sindrome, che nel tempo limitato della propria vita artistica ottiene buoni riscontri a livello locale con il demo "Veleno in pillole”.

Il 2010 vede l’uscita del suo demo solista “Dalla Parte D’Iscariota”, lavoro profondamente segnato dall’incontro coi Retrohandz, che curano gran parte delle produzioni.

Nell'aprile del 2011 la collaborazione coi Retrohandz è ufficializzata dall'E.P. "Screen”, un innovativo esperimento musicale che si pone l'obiettivo di descrivere l'evoluzione/involuzione del genere umano, attraverso una prospettiva che prescinde dalla lente culturale e mediatica della società contemporanea.

Dopo la firma per Doner Music, l’etichetta fondata da Big Fish, il 29 maggio 2012 è uscito “Ghiaccio E Magma”, primo prodotto ufficiale da solista di Santiago.
Anticipato dai video di "40 Riot" e "Amsterdam", l’album è stato lanciato dal singolo “Non Mi Serve Niente” (feat Primo & Squarta) ed ha riscosso molta attenzione e grande consenso su tutti i media settoriali.
“Rapper di temperamento con lo spessore poetico del cantautore” (Rumore), Santiago inizia ad essere considerato uno degli mc più talentuosi e di rilievo della penisola.

A ottobre 2014 esce suo nuovo album, "Diamante": i due anni di quasi totale silenzio sono stati caratterizzati da una profonda attività di ricerca stilistica e vocale, che hanno portato Santiago a concepire un album maturo, intimo e cantautorale, "alza l'asticella" degli standard del rap italiano. "Diamante" è un album a cavallo tra hip hop e musica elettronica, le cui sfaccettature sono difficilmente riconducibili a precisi generi musicali. Le strumentali sono prodotte dai Retrohandz, ad eccezione di "Accanto a te sarei" realizzata da Big Fish.

"Diamante" è un disco autoprodotto: la scelta di non vincolarsi a etichette discografiche o collettivi artistici è legata alla volontà di intraprendere un progetto totalmente indipendente, creando un immaginario autonomo dal panorama musicale italiano.