TUTTE LE COSE INUTILI - E forse ne faccio due testo lyric

TESTO

piove,piove,e si riempiono le bottiglie di moretti lasciate a morire sui marciapiedi.caldo,caldo e cadono gocce che sono grandi come i tuoi occhi,e tutti i sogni che c'hai dentro.e i pensieri in doppia fila nelle tue voglie riservate e quaranta vaffanculo di multa quando non ti chiamo per tre giorni e poi un sabato mi insegni a nuotare,e poi un sabato ti insegno a sognare,nel mare.poi piangevi,e ti chiedevi chi cazzo sono,che cazzo farò mai,chissà se poi mi scopi solo perchè ho le tette grosse,e quel cantante inglese poi me lo sposo,come il professore di storia,poi domani cancello facebook non siamo più amici e vado a correre,poi un giorno vado a lavorare e forse faccio un bambino,forse ne faccio due.e mentre pensavi in un attimo ero sotto le tue labbra a baciarle,per darti un sorriso,per allungare la notte.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano E forse ne faccio due di TUTTE LE COSE INUTILI:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone E forse ne faccio due si trova nell'album E Forse Ne Faccio Due uscito nel 2012.

Copertina dell'album E Forse Ne Faccio Due, di TUTTE LE COSE INUTILI
Copertina dell'album E Forse Ne Faccio Due, di TUTTE LE COSE INUTILI

---
L'articolo TUTTE LE COSE INUTILI - E forse ne faccio due testo lyric di TUTTE LE COSE INUTILI è apparso su Rockit.it il 2021-02-19 11:39:22

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO