I Time Zero si formano a Roma nella primavera del 2013 ed entrano in studio nell'autunno dello stesso anno per registrare l'album d'esordio "Silenzio/Assenso", in uscita il 3 marzo 2014 per Cinicodisincanto. La band nasce dalle ceneri di "The Banditi" ed è pronta a tornare a calcare i palchi di tutta Europa con una nuova voce (Nicola Pressi) e un nuovo batterista (Alessio Sbarzella). Nell’album in uscita, ispirato a questa epoca di crisi e decadenza, i Time Zero abbandonano le influenze folk-punk e si concentrano sul lato elettronico e groovy del rock. Nel 2007 pubblicano l’album “Banditi”, promosso da un tour di oltre cento concerti tra Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia, Serbia, Macedonia e Bulgaria. Nel 2011 esce il secondo album “Achtung!”, prodotto da Hannes Jaeckl, che vede tra gli ospiti Srđan Gino Jevđević, cantante dei Kultur Shock (“Afghandub”) e Tommaso “Piotta” Zanello (“Globalover”). Il 21 giugno dello stesso anno partecipano, unica band italiana invitata, alla Fête de la Musique di Berlino. Il 25 novembre 2011 si esibiscono a Bari alla prima edizione del Medimex. Nell’estate del 2012 ripartono in tour tra Italia ed Europa dell’Est per promuovere il singolo “Rock The Casbah”. Il tour culmina con una esibizione al Kaleidoskop Festival (Tuzla, Bosnia) davanti a 3000 persone. Il 24 novembre suonano nuovamente a Berlino, questa volta per il festival Eurock Marathon, in apertura a Nina Hagen. Oggi, con questo nuovo progetto, sono pronti a ritornare sui palchi d’Italia e di tutta Europa.