Dalla noia dei monti, dalla neve, dai chilometri, dai silenzi assordanti: un condensato di amore puro a decibel spaventosi.

I Volvedo nascono nel 2008 tra le montagne della Valnerina dall'incontro del chitarrista Marco con il batterista Igor.
Già come power duo dal suono granitico e dai ritmi serrati, si guadagnano ben presto visibilità nel panorama indipendente umbro vincendo il concorso Suoni in movimento di Ponte Felcino (PG). Tre anni più tardi i Volvedo si fondono con i Koimbra, avendo in comune il batterista Igor, integrando nel proprio repertorio caustico con sprazzi melodici le tonalità piene ed avvolgenti del trio. La nuova ed eterogenea formazione da vita ad un sound denso e centrifugato che fa da sfondo a testi popolati da demoni pungenti, forse impopolari, ma sempre attuali.
Nel 2012 i Volvedo partecipano al concorso Sotterranea vincendo il premio per l'originalità e la partecipazione al festival "Maremoto". Nel maggio 2013 esce il loro primo album in studio, "Volvedo", coprodotto con Udedi Musica e Cultura.