album Keeping the wire - Ab Origine

Ab Origine Keeping the wire


2014 - Strumentale, Sperimentale, Etnico

Ab Origine
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione

"KEEPING THE WIRE 2.0" è un disco vario ed innovativo dove didjeridoo, percussioni ed effetti vengono sapientemente mescolati per creare qualcosa di unico, fuori dai canoni e dagli standard del didjeridoo tradizionale della beat-box e dell'elettronica, ad oggi sempre più diffuse nel panorama della musica etnica contemporanea.

Perseguendo il lavoro sul cosiddetto "didjeridoo musicale" l'obiettivo raggiunto è stato quello di fondere tradizioni, strumenti, ritmiche e polifonie molto diverse tra loro per conferire un sound omogeneo e compatto, pur conservando influenze tra tribal-rock ed elettronica che sembrano provenire da un'unica fonte, da un'unica idea, da un unico sogno: un linguaggio che possa essere condiviso trasversalmente a tutti gli esseri umani indipendentemente dalla cultura e dalla storia di riferimento!

Mario Francavilla sostiene, con le sue percussioni di influenza afro caraibica, tutto il groove dell'album. Come sempre Nico Canzoniero cura le chitarre etniche con il suo sound inconfondibile e Lorenzo De Boni, jew's harp (scacciapensieri) master arricchisce una delle tracce più significative dell'album, la bonus track "Crossroad roots".

Credits

Gianni Placido: Didjeridoo, colori
Mario Francavilla: percussioni
Nico Canzoniero: chitarre etniche
Lorenzo de Boni: scacciapensieri

Commenti (1)

  • GianniPlacido 6 mesi fa @GianniPlacido

    ENG

    Waiting for "Awake", the brand new single&video by Ab Origine band.

    Keeping the wire 2.0 is probably the most live played ever album by Ab Origine band. It's an evolution of a didjeridoo solo project to which they have been added the percussions of Mario Francavilla, the vocals of Rossella Cosentino and the ethnic guitars of Nico "Pineal" Canzoniero. We played it live on TRIBAL ELEK festival twice (France), FATT didjeridoo Festival (Portugal), Didgeridoo Night in Paris (France), and countless clubs and festivals of street artists. The cover art, designed by Gianni Placido and super well finished and coloured by Gaspare Giacalone, is dedicated to Fudō myō-ō, an emanation of the Buddha Vairocana that keeps human beeings on the right Way with his rope, and cut all the illusions with his sword.

    So, let's have some power didjeridoo&percussions music, with KTW 2.0, IN FREE LISTENING ON ROCKIT!!!

    ITA

    Aspettando "Awake", il nuovo album e singolo di Ab Origine band.

    Keeping the wire 2.0, è probabilmente l'album di Ab Origine che più ha suonato dal vivo in assoluto. Esso è una evoluzione di un precedente lavoro di didjeridoo solo al quale sono state aggiunte le percussioni di Mario Francavilla, la voce di Rossella Cosentino e le chitarre etniche di Nico "Pineal" Canzoniero. Lo abbiamo suonato due volte al TRIBAL ELEK (Francia), al FATT didjeridoo festival (Portogallo), alla Didjeridoo Night (Parigi) ed innumerevoli volte in clubs e festival di artisti di strada. La copertina è una rivisitazione omaggio di Fudō myō-ō, una emanazione del Buddha Vairocana, disegnata da Gianni Placido e rifinita e colorata da gaspare Giacalone. Con la sua corda, Fudō myō-ō mantiene gli esseri senzienti sulla retta via, e con la spada recide tutte le illusioni.

    Siete pronti per un potente ascolto di KTW 2.0 in free listening su ROCKIT?

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati