Vincenzo Aversa (voce e chitarra acustica/elettrica) Antonio Conte (tastiera) Francesco Todisco (batteria/percussioni) Federico Caramia (basso)

ACQUASUMARTE nasce come progetto a Monopoli (Bari) nel 2007 e diventa una band nel 2010.

Nel 2011 con la collaborazione di Giorgio Spada registra i suoi primi 5 inediti raccolti nel mini album autoprodotto “Appena in tempo”.

Nel 2012 vince il BadSide Contest e si esibisce al festival "Aritmia Mediterranea" di Molfetta insieme a I CANI e IL TRIANGOLO.

Nel 2012 il brano "Avevo quindic'anni" viene inserito nella compilation MEID IN PUGLIA, progetto del MEI volto alla valorizzazione delle giovani realtà musicali regionali emergenti del nostro Paese, viene trasmesso durante il programma radiofonico DEMO L'Acchiappatalenti di Michael Pergolani e Renato Marengo in onda su Radio1 con l'obiettivo di scoprire nuovi talenti musicali e diventa sigla di una delle puntate di SETTEPIÙ contest musicale e format televisivo rivolto agli studenti delle scuole superiori della città di Monopoli in onda sull'emittente locale CANALE 7.

Nel 2012 il brano "Migliore di nessuno" viene inserito nella compilation degli artisti finalisti del concorso MEI Superstage dedicato alle band emergenti e presentata in occasione del MEI Supersound di Faenza.

Nel 2012 partecipa alla campagna crowdfunding 2012 del Gruppo FARFA - Cinema Sociale Pugliese musicando, con i brani "Migliore di nessuno" e "Ovunque vai", Campo Libera Tutti, il video-documentario di Genuino Clandestino in Puglia.

Nel 2013 è ammesso a I MAKE ACADEMY e partecipa presso i laboratori urbani g.lan di Alberobello al workshop di arrangiamento e pre-produzione in sala prove con i Deproducers: Vittorio Cosma, Gianni Maroccolo, Riccardo Sinigallia e Max Casacci.

Nel 2013 registra 11 brani di cui 6 nuovi e nel 2014 autoproduce in edizione limitata e numerata a mano l'album intitolato “Torniamo presto”.

Nel 2015 è tra i vincitori del contest “Canzoni a manovella“ e si esibisce al Farm Festival di Alberobello.

Nel 2016, Aversa, Conte, Todisco arrangiano, suonano e producono con Fabrizio "Faco" Convertini presso Le Dune Recording, l'album d'esordio del progetto NEERA.

Nel 2018, a distanza di quattro anni dall'album “Torniamo presto”, Aversa, Conte, Todisco e Federico Caramia, pubblicano insieme a Dischi Uappissimi, l'album "Vivere non si può".
Sette nuovi inediti registrati, missati e masterizzati da Fabrizio “Faco” Convertini, che si avvalorano delle collaborazioni di Bale Bulatovic, Sebastiano Lillo, Ronny Gigante (GIGANTE) e Luciano D'Arienzo (Vegetable G).