A DOG TO A RABBIT nasce a Firenze nel 2007 dall'incontro delle affinità di Marco Burroni, Davide Mollo e Donald Renda. Senza troppi giri: è un trio rock. Un trio che funziona, che ha trovato una direzione di suono ben precisa e punta a quella senza distrarsi troppo. Le tre anime della band si fondono alla ricerca della potenza espressiva, aprendo le porte a sogni, paure e rabbia. Brani accattivanti che scorrono via bene grazie a soluzioni ritmiche e armoniche interessanti, da ascoltare e riascoltare per scoprirne sfumature raffinate e ricercate. La sezione ritmica è granitica e non perdona, mentre voce e chitarra si strizzano l'occhio dividendosi tra atmosfere oniriche e momenti più secchi e taglienti. Tra sogno e realtà. Come nel caso degli altri lavori di casa Lady Lovely, anche l'album degli ADTAR non scimmiotta nessuno in particolare, ma è la sintesi matura e consapevole di tutto ciò che parte da Hendrix, e passando dai Nirvana arriva ai Queens Of the Stone Age. L'album più compatto meno equivocabile uscito al momento per la label emancipata

Ultimi articoli su A dog to a rabbit