Una nuova realtà sembra essere nata ancora una volta dalla Puglia, scena che si sta rivelando una delle fucine più prolifiche per le culture sotterranee della musica italiana. Æmris è infatti un ragazzo che malgrado la sua giovanissima età (classe 1996), sta dimostrando di avere già delle qualità fondamentali per raggiungere ottimi livelli: classe, estro e duttilità. Il fulcro della sua musica è la techno, a cui si aggiungono puntellature sperimentali, acide e dub. Il suo credo artistico si esprime sia attraverso dj set che attraverso esibizioni live. Nelle sue produzioni traspare un forte piglio moderno, con sonorità tonde e presenti, per un giovane artista che non ha paura di mettersi in mostra e che incarna l’instancabile devozione alla dinamica ritmica, elemento caratterizzante di tutta la techno mediterranea.

Il talento di Æmris non è passato inosservato agli addetti ai lavori locali. E’ già resident deejay di un ottimo club come il Kode_1 ed ha affiancato artisti di prima fascia come Âme, Ben Ufo, Move D, Tessela, Agents of Time, Lena Willikens o Legowelt.

Æmris è una gemma nera che le notti pugliesi stanno modellando e limando e che sembra essere pronta per essere colta dal viandante più attento.