Gli Afterhours sono una delle più importanti band alternative rock italiane. Formati a Milano nella seconda metà degli anni Ottanta, il nome del gruppo è un omaggio ad un brano dei Velvet Underground. Nati da un’idea di Manuel Agnelli, al suo esordio la band era composta da Paolo Cantù alla chitarra, Lorenzo Olgiati al basso e Alessandro Polizzari alla batteria. L’esordio avviene nel 1987 con il 45 giri “My bit boy”, seguito, un anno più tardi, dall’EP “All the Good Children Go to Hell”, entrambi licenziati dalla Toast Records. Il 1990 è un anno importante per la band. Cambiano etichetta: dalla Toast Records passano infatti alla Vox Pop ma soprattutto pubblicano il loro primo album: “During Christine’s Sleep”. Nel 1991 esce il mini LP “Cocaine”, seguito dall’album “Pop Kills Your Soul”. Entrano in formazione Giorgio Prette alla batteria e Xabier Iriondo alla chitarra. Tre anni dopo il gruppo pubblica un nuovo album, “Germi”, il primo interamente cantato in lingua italiana. “Dentro Marilyn” brano memorabile di questo lavoro verrà reinterpretato dalla straordinaria voce di Mina. Firmano un contratto discografico con la Mescal nel 1997 e registrano l’album “Hai Paura del Buio?”, 19 canzoni nelle quali sviluppano completamente la loro formula musicale: ballate rock attraversate da urli hardcore, melodia e rumore, cut-up nei testi. L’album viene considerato uno dei dischi più significativi per il rock alternativo italiano degli anni 90. Nel 2001 esce il doppio live “Siam tre piccoli porcellin” e viene inaugurato il progetto “Tora! Tora!”, festival itinerante che riunisce il meglio della scena indipendente italiana. L’anno dopo Xabier Iriondo, lascia il gruppo. Il 5 aprile 2002 viene pubblicato “Quello che non c’è”, album piazzatosi clamorosamente e in pochi giorni, alla quarta posizione della classifica ufficiale di vendita. Lo stesso vale per “Ballate per piccole iene”, disco pubblicato da Mescal nel 2005. Dopo la distribuzione europea, il disco tradotto in inglese arriva in Canada e negli Stati Uniti. Tra il 2007 ed il 2008 gli Afterhours si ritirano in studio per la realizzazione de “I Milanesi Ammazzano il Sabato”, pubblicato su etichetta Universal. Dopo il tour promozionale del disco, Dario Ciffo viene sostituito al violino da Rodrigo D’Erasmo. Partecipano al Festival di Sanremo 2009 con il brano “Il paese è reale”.
Il nuovo album é atteso per la primavera del 2012.

Gli Afterhours sono un gruppo rock italiano formatosi a Milano nella seconda metà degli anni ottanta.

Continua a leggere Afterhours su Wikipedia.