Aida Satta Flores, cantautrice siciliana, con la sua musica d’autore fa sintesi fra poesia e bellezza.

1981 - Vince il Concorso Teen-agers sezione Canto e Teatro.

1985 - Vince il Concorso per voci nuove di Castrocaro.

1986 - Partecipa al Festival di Sanremo con il brano Croce del Sud, firmata assieme a Roberto Colombo ed Elio Aldrighetti.

1989 - Partecipa al Festival di Sanremo e vince il Premio della Critica con il brano Certi Uomini, brano prodotto da Pino Longobardi e Gino Paoli.

Partecipa alla seconda edizione del “Concerto d’Autore al femminile”, manifestazione organizzata da Amilcare Rambaldi ed Enrico De Angelis (Club Tenco), insieme a Vanoni, Martini, Casale, Turci, Poli e Nava e vince il Premio “Rino Gaetano” come migliore autrice di testi e musiche.

1992 - Partecipa al Festival di Sanremo con il brano Io scappo via e la produzione dei Nomadi-

1993 - Pubblica l’album Il profumo dei limoni (CGD) che contiene il brano Un bersaglio al centro in duetto con Augusto Daolio, che diventa sigla televisiva della trasmissione “Bella Estate” su rai1.

Segue tournée a fianco de i Nomadi.

2000 - Con la Compagnia del Teatro Biondo Stabile di Palermo, recita e canta nella commedia musicale “Annata Ricca”, in cartellone nei Teatri stabili di Milano, Venezia, Trieste, Padova, Messina, Palermo, Ragusa, Trapani, Brescia.

2003 - Pubblica il suo secondo album Voglio Portarti Musica.

2004 - Aida scrive la canzone La voce dell’amore inserita nell’album Corpo estraneo dei Nomadi.

2005 – E’ impegnata nel tour “Aida Banda Flores”- promosso da I Beni Culturali della Regione Siciliana - che coniuga la musica d’autore con le sonorità bandistiche.

Partecipa all’evento O Scià, invitata da Claudio Baglioni con il quale duetta.

2007 - E’ ospite della VI edizione del Premio De Andrè, a Roma, con Simone Cristicchi ed Antonella Ruggiero.

2008 - Riceve il prestigioso Premio Speciale Mia Martini “Donna Live”, a Bagnara Calabra.

E’ ospite alle tre edizioni dell’Independent Music Day, al fianco di Baccini e Povia, a sostegno della Musica Italiana: a Sanremo, Benevento e a Faenza (all’interno del M.E.I.).

Il 26 luglio ad Aulla (Massa) le viene riconosciuto il Premio Lunezia live 2008 al valore musical-letterario delle sue canzoni.

Nell’estate pubblica il cd-live il cd-live + dvd Aida Banda Flores, su etichetta Latlantide, edizioni Emi Publishing.

2009 - Riceve 2 riconoscimenti durante il Festival Internazionale Suono dal Salento: il Premio Miglior Artista 2008/2009 e il Premio Fuori dal coro.

Riceve altri 2 prestigiosi riconoscimenti al Festival degli Autori di Sanremo, al teatro del Casinò di Sanremo: Premio della Critica e Premio Miglior Musica, per l’inedito A cuore nudo, special guest Leo Gullotta, arrangiamenti Leonardo Bruno, concept video Oliviero Toscani.

Il 14 febbraio Aida è ospite del XVII Tributo ad Augusto Daolio, leader storico dei Nomadi, a Novellara (R. Emilia), insieme a Giusy Ferreri e Ligabue.

2011 - Con una nuova formazione musicale, effettua i concerti del tour “A cuore nudo”, tra il “similjazz” ed il popolare.

2012 - Aida scrive e registra molte delle nuove canzoni del concept-album Bellandare, prodotto dalla stessa Aida e da Leonardo Bruno con la partecipazione di grandi collaborazione: Leo Gullotta, Mimmo Locasciulli, Edoardo de Angelis, Giuseppe Milici, Giancarlo Parisi, Vincenzo Mancuso, Giovanni Sollima.

2014 - Esce singolo Tacco e Stacco, con la partecipazione straordinaria di Giovanni Sollima, che fa da apripista al nuovo album. Il videoclip vede la firma di Joshua Wahlen e Alessandro Seidita (Uroboro Project).

2015 - Per l’etichetta Riserva Sonora con distribuzione Self, Made in Etaly e R-Esistono pubblica l’album Bellandare, anticipato in radio dal singolo Oh mà.