www.alanmoods.com

Alan Moods vive di folate e rincorse di note, di spazi angusti e sconfinati, sudore e sorrisi, con le parole in cima e l’oceano sotto.
Ci piace l’equilibrio degli strumenti, i passaggi inaspettati, i colori cangianti e i pastelli, ci piace all’improvviso e alla sprovvista e costruire piano e dare il tempo di maturare, trasformarsi, lievitare. Avere mille sfumature e scoprirne milleuna e milledue.

(Siamo tre studenti e un aiuto-cuoco bolognesi, 22 e 21 anni. Suoniamo forte.)