Hard Rock anni '80 dalla provincia di Brescia

Gli Alchemy nascono dalle passate esperienze musicali di Marcello Spera (voce e chitarra) il quale, stanco di proporre al pubblico cover di canzoni altrui, comincia a scrivere pezzi inediti di genere hard rock con influenze progressive.
Fondamentale è l’incontro con Cristiano Stefana (chitarra solista): i due trovano subito una forte intesa nella composizione dei pezzi, e lavorano produttivamente per parecchi mesi provando a proporli al loro attuale gruppo, che però era sull’orlo dello scioglimento.

Marcello decide allora di chiamare Luca Cortesi (batteria), suo batterista in un tributo ai Dream Theater ed ex batterista degli SpellBlast, sempre molto attivo sulla questione inediti, ed egli accetta volentieri.
Dopo le prime prove per imbastire la resa generale, Matteo Castelli (basso e cori) si aggiunge alla formazione, ma il sound non è ancora quello desiderato. La necessità di aggiungere una tastiera sfocia nell’entrata nel gruppo di Andrew Trabelsi (tastiere e cori), amico di Marcello da molto tempo e suo ex cantante.
Con una formazione completa e solida, nell’aprile del 2013 gli Alchemy entrano nello studio di Tommy dell’Olio per registrare quattro dei loro brani inediti, ed ha inizio l’attività live.
Successivamente partecipano e si aggiudicano il primo posto al Bovezzo Let’s Rock, ottenendo così la possibilità di suonare sul prestigioso palco del festival “Rock Party”.