Cantautore / Musicista

Alessandro Montelli nasce a Bari il 7 Agosto del 1991, da genitori amanti della musica pop italiana e internazionale. Sono proprio loro infatti a spingerlo a studiare musica sin da piccolo, in particolare il pianoforte, in un percorso prettamente classico. A 15 anni inizia a scrivere canzoni con una chitarra regalatagli dalla nonna, e durante gli anni del liceo milita in band di vario genere con cui ha l’occasione di esibirsi, di crescere artisticamente, e di partecipare a vari contest locali e nazionali, arrivando in finale, e in alcuni casi vincendoli.
Cantautore poliedrico e polistrumentista, amante del canto italiano ma anche del puro rock sperimentale d’oltreoceano, Alessandro si forma inizialmente da autodidatta, e in seguito partecipa a numerose master class in giro per l’Italia sul canto moderno, studia presso il “Pentagramma” e il conservatorio “Nino Rota” di Monopoli.
Nel 2013 decide di presentarsi definitivamente al pubblico con il suo progetto solista, esibendosi con chitarra o pianoforte, a volte affiancato da altri musicisti, portando in giro brani scritti e composti da lui e ispirati a primi amori e ad esperienze quotidiane.

Il 27 Gennaio 2016 è uscito su tutti i Digital store “Strane Parti di Me”, il suo primo singolo ufficiale autoprodotto, che vanta la collaborazione di Francesco Schiavone (Cambio di Rotta) e la produzione artistica di Owt Studio/4E Studio. Il brano, che anticipa l’uscita del primo disco di inediti di Alessandro, riceve subito un ottimo riscontro dalle radio e webzine pugliesi, ma viene accolto bene anche fuori con programmazioni ed interviste. Il videoclip diretto da Lucky Dario racconta con una metafora, l’introspezione del cantautore, e la continua ricerca della propria felicità, obiettivo che accomuna un po’ tutti gli esseri viventi.
Nei percorso del cantautore barese non mancano la partecipazione allo storico Controfestival (2015), l’apertura di concerti in Puglia di artisti già affermati, collaborazioni con artisti locali, apparizioni su Rai e Mediaset in diverse occasioni, ed ultima è la sua esibizione al “Premio Mimmo Bucci 2016” come finalista, che lo vede calcare il palco del maestoso Teatro Petruzzelli di Bari.
A breve rientrerà in studio per completare la stesura del suo primo Ep ufficiale.