Alexandro Schillaci, studia Audio Engineering alla SAE di Londra. Dopo tre anni di avventura universitaria, nel settembre di questo anno si è trasferito dalla Sicilia in Inghilterra, per percorrere l’unica strada che sente davvero sua. Eppure, dieci anni fa, quando Alex cominciò a seguire lezioni di chitarra classica, nessuno avrebbe pensato che la musica sarebbe diventata essenziale, nella vita di quel ragazzino che in 12 anni aveva sempre mostrato più propensione per il disegno che per la chitarra, a cui tra l' altro si era avvicinato solo per emulare la sorella maggiore. Con gli anni invece, grazie agli studi con Matteo Sammito, e all' influenza di alcuni amici, la passione per la musica ha invece assunto sempre maggiore preponderanza, e Alex, oltre a qualche esperienza in cover bands, comincia ad avvicinarsi anche alla composizione e agli aspetti fondamentali dell' audio engineering. Da questa passione per la chitarra e per la musica, e ancor più per la composizione, nasce Flussi, il suo primo Album, frutto di più di anno di lavoro. Ad eccezione delle chitarre e del sax, le composizioni di Alex sono state realizzate con Virtual Instruments. Due parole, tratte dal libretto del cd, sull’ultima sezione, Xenia: “Xenia erano i doni che i Greci erano soliti fare a un ospite nel momento in cui questi lasciava la loro casa. I Romani chiamavano Xenia i regali che usavano scambiarsi durante i Saturnali, festeggiamenti in cui ogni ordine era sovvertito. Il poeta Marziale intitolò così una raccolta di epigrammi di argomento scherzoso e satirico. E’ lo spirito degli ultimi due brani…non sono “flussi”. Sono doni. Per congedarsi, e dire grazie. Con un pizzico di (auto)ironia.” Titolo: FLUSSI Autore: Alexandro Schillaci Anno:2008 Genere: Sperimentale/Rock/Prog Musiche e arrangiamenti: Alexandro Schillaci Mixing, mastering: Alexandro Schillaci Chitarre: Alexandro Schillaci Sax: Daniele Raro (La stanza); Alexandro Schillaci e Daniele Raro (Impero) Playlist: 1.Insane IL SOGNO 2. Sospeso 3. La Stanza 4. L’incubo 5. Life 6. Draziw the Wizard 7. Pensieri 8. Impero XENIA 9. Orchestral Trip 10. Iri mi fan pu

Ultimi articoli su Alexandro Schillaci