Alfredo Olivieri nasce a Bologna l’11 Dicembre 1960. Cantante e compositore, sin da giovanissimo si avvicina alla musica e, in particolar modo, al canto: all’età di
sei anni entra a far parte del Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna, evento che segna l’inizio di un lungo ed incessante percorso musicale.
Ispirato dalle melodie e dai testi degli storici cantautori italiani come Dalla, De Gregori e Caputo, Alfredo Olivieri comincia a comporre i suoi primi brani: gli anni ’70 e ‘80 lo vedono impegnato, rispettivamente, dapprima come voce solista dei Sensitiva Immagine, nota band progressive rock della scena underground bolognese, e poi come frontman dei Free Go. Nel suo curriculum non manca un’importante ed intensa carriera live che conta all’incirca 400 palchi fra numerose rassegne e festival musicali, come il Rimini Live Festival e il Roma Radio
Deejay Live Festival.
Nel Giugno del 2016 esce per la label bolognese Areasonica Records il primo lavoro discografico di Alfredo Olivieri Solo, un album curato nei minimi
dettagli e suonato da musicisti quali Max Gardini e Valerio Cantori - che ha composto e arrangiato assieme ad Alfredo alcuni brani del disco - alle tastiere, Marco Raimondi alla batteria, Tiziano Zanotti al basso, Barbara Evans e Ermanna Baccilieri ai cori.

Nell’estate 2016, Un’Altra Estate, primo singolo estratto dall’album Solo, viene inserito all’interno della famosa classifica degli artisti indipendenti “Indie Music Like” istituita dal MEI. L’album ottiene, nell’ottobre dello stesso anno, una recensione molto positiva, a cura di Davide Cuccuragni, sulla celebre rivista musicale Exitwell.
Dopo il lancio del primo singolo, viene lanciato, nel
novembre del 2016, il secondo singolo "Vivo Così" accompagnato dal videoclip per la regia di Oscar Serio.