L’Altroparlante, fondato da Gino Magurno - già fondatore dei Vox Populi e collaboratore di Edoardo Bennato come autore ed arrangiatore - si è fatto conoscere lo scorso ottobre con il brano “Sputtanapoli”, con oltre 30.000 download, che parla di disinformazione e racconta dei presunti incidenti del 31 agosto 2008 in occasione della trasferta dei tifosi napoletani all’Olimpico per Roma-Napoli. Dopo il tam tam in rete viene pubblicato da Elektronoir/Rogiosi Editore il primo Album “Tutti colpevoli” che mutua il titolo dall’omonima traccia “Siamo tutti colpevoli” di cui viene realizzato un videoclip con protagonista Ciro Petrone, il noto “pisellino” del film Gomorra di Matteo Garrone. Presto Sabina Guzzanti si accorge de L’Altroparlante e pubblica sul suo sito ufficiale i video di “Canzone ad personam”, “Lettera aperta” e successivamente “Ave Maria” e si iscrive come fan nella pagina de L’Altroparlante su facebook, che attualmente conta oltre 1.600 sostenitori. A giugno Radio Dee Jay scopre “Ave Maria”, la preghiera dei De Filippi boys che si recano in pellegrinaggio presso il santuario di Maria Madonna degli Amici, e più volte suona la canzone nel corso del programma “Ciao belli”. A luglio 2009 arriva il riconoscimento di Demo Rai Radio1: viene inserito tra le 10 migliori band emergenti dell’anno secondo il programma radiofonico di Renato Marengo e Michel Pergolani e partecipa al Lamezia DemoFest 2009. A settembre 2009 il sito Luigi Tenco 60’s pubblica come Disco Novità la rielaborazione de L’Altroparlante della canzone “Cara maestra” di Tenco. A novembre 2009 l’Altroparlante entra tra le 5 nomination per il DEMOAward MEI, miglior artista emergente del 2009. Il 5 dicembre L’Altroparlante partecipa al Concerto in Piazza San Giovanni a Roma in occasione del No Berlusconi Day presentando in anteprima “Senti che puzza”, risposta non violenta ai cori razzisti di Salvini” e “Chi butta il fumo negli occhi”, una campagna contro il fumo …negli occhi. Entrambe le canzoni fanno parte del secondo Album “Finché c’è rete c’è speranza”, che rende omaggio alla possibilità che la rete offre alla musica emergente e all’informazione libera, in uscita il 15 gennaio 2010 sempre per Elektronoir/Rogiosi Editore, Per ulteriori informazioni http://www.facebook.com/pages/LALTROPARLANTE/32374282725?ref=s www.myspace.com/laltroparlanteofficial