Stramboide

Amê è un viaggio fra sensazioni intangibili, invisibili E’ una spina che va oltre gli strati di carne ed ossa che ci nascondono. E’ un lamento perverso, è l’urlo di un pazzo. Amê è il burattino complesso e ingestibile di Enrico Carrino…

Nato in Campania, sin da piccolo nutre il suo immaginario con la musica jazz, blues e soul:inevitabilmente,le sue dita incontreranno le sei corde, che lo porteranno ad esplorare diverse strade.
Nel 2000 nasce l’alternative rock band No Exit capitanata da Daniele Polino (voce),con Emanuele D’ambrosio al basso ed Enrico alla chitarra:seguiranno quattro anni spensierati, pieni di concerti, registrazioni e partecipazioni a festival musicali.
Con la fine della band, nel 2003,partecipa a svariati nuovi progetti, collabora con il dj Criminal Cesar, dove per la prima volta affonda le mani nell’elettronica,e con i Post Off,dove si scopre polistrumentista.
Ma è nel 2005 che realizza la sua idea più importante:Amê, il burattino che a sua volta da alla luce Burned Flowers (2006), Goodbye (2007), e The King Of Tramps (2009).
Durante questi anni partecipa a diversi festival ed apre i concerti di artisti del panorama underground nazionale ed internazionale.
Parallelamente suona nei turbolenti Offman:esperienza breve ma intensa,che lo porterà alla creazione di uno strumento a fiato improvvisato.
Nel 2009 si trasferisce a Roma per lavoro,continuando la sua attività artistica “silenziosamente”,costretto tra i filamenti meccanici di un operaio, il caos della grande città e il suo irruento burattino,che lo spingerà alla fuga e al rientro in Campania.
Oggi Amê lavora a un nuovo disco e partecipa a nuove collaborazioni.

CONDIVIDE IL PALCO CON:

Rivulets (U.S.A.)
Lanterna (U.S.A.)
Feldmann
Yuppie Flu
Nick Castro & The Young Elders (U.S.A.)
Offman
Maybe I'm...
Mr.Milk
Guy Littell
Alexander De Large
OVO (Come Offman)
IOIOI (Come Offman)
Julie's Haircut (come Offman)
Paolo Benvegnù (Come NoExit)