Andrea Bocelli - Torna A Surriento testo lyric

TESTO

Vide 'o mare quant'è bello,
Spira tantu sentimento,
Comme tu a chi tiene mente,
Ca scetato 'o faie sunnà.

Guarda, gua', chistu ciardino;
Siente, sie' sti sciure arance:
Nu profumo accussi fino
Dinto 'o core se ne va.

E tu dice: "I' parto, addio!"
T'alluntane da stu core.
Da sta terra de l'ammore.
Tiene 'o core 'e nun turnà?

Ma nun me lassà,
Nun darme stu turmiento!
Torna a Surriento,
famme campà!

Vide 'o mare de Surriento,
che tesoro tene nfunno:
chi ha girato tutto 'o munno
nun l'ha visto comm'a ccà.

Guarda attuorno sti Sserene,
ca te guardano 'ncantate,
e te vonno tantu bene...
Te vulessero vasà.

E tu dice: "I' parto, addio!"
T'alluntane da stu core
Da sta terra de l'ammore
Tiene 'o core 'e nun turnà?

Ma nun me lassà,
Nun darme stu turmiento!
Torna a Surriento,
Famme campà!

Torna a Surriento,
Famme campà!

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Torna A Surriento si trova nell'album A Night In Tuscany uscito nel 1996.

---
L'articolo Andrea Bocelli - Torna A Surriento testo lyric di Andrea Bocelli è apparso su Rockit.it il 2017-08-30 11:42:53

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO