Cantautore-Performer

Performer e cantautore rock di vocazione, nasce alla fine degli anni Settanta nella periferia di Milano e si laurea in Filosofia della Scienza.

Nel 2008 l’artista tedesco Tino Seghal lo sceglie per la performance This is critique! all’interno della sua personale, allestita alla Villa Reale di Milano.

Nel 2009 viene pubblicato I Pesci ci osservano: dieci pezzi a raccontare l’ineffabile senso di perdita e irrequietezza del passaggio di epoca. Con canzoni che hanno una forte propensione verso il surrealismo, anche quando i fatti raccontati sono strettamente vicini o attuali.

Nel giugno 2010 “I Pesci ci Osservano” diventa disco della settimana di Fahrenight (Radio RaiTre) durante la settimana di programmazione dedicata ai Rifugiati politici e condotta da giornalisti stranieri.

Nell’agosto 2011 Andrea Labanca partecipa al concerto in omaggio a Enzo del Re tenutosi a Mola di Bari al fianco di Vinicio Capossela, Tetes de Bois, Teresa De Sio, Alessio Lega, Rudi Assuntino e molti altri.

Nel settembre 2011 partecipa alla produzione teatrale Maria del Teatro I, testo di Aldo Nove e regia di Renzo Martinelli. Qui compone le musiche di scena e le esegue, insieme a Guido Baldoni, direttore musicale del progetto.

Nell’ottobre 2011 parte il nuovo progetto di Andrea Labanca: creare, insieme allo storico compagno Guido Baldoni, fisarmonica e colonna portante della sua produzione artistica, una nuova formazione musicale, la Fisheye Band con cui collauda un metodo di lavoro collettivo in ordine agli arrangiamenti e al montaggio dei brani: Francesco Piras alla tromba e flicorno, Fabio Bado alla batteria e Martina Milzoni al basso elettrico sono i musicisti che s’impegnano ad esprimere un rock’n’roll intriso di nostalgia elettrica, magia e grinta.
Nei mesi successivi, avvia il suo nuovo progetto discografico entrando in studio di registrazione con la Fisheye Band per uscirne, una settimana dopo, con Carrozzeria Lacan, (“un posto dove rimediare alle ammaccature dell’anima”).

L’album è una risposta alla domanda: “Cosa fare nel caso tu abbia perso tutto e nessuno te lo aveva detto? Dieci risposte non pratiche”.

"Carrozzeria Lacan" ottiene da subito un buon successo commerciale e mediatico: "Perderesti Tutto" il primo singolo passa in molte radio nazionali e locali, mentre il video viene presentato a "OCCUPY DEEJAY" e finisce in rotazione su MTV grazie ad MTVGENERATION dove Labanca diventa artista della settimana.

Andrea Labanca è stato selezionato dal Club Tenco per esibirsi a Sanremo il 4 ottobre 2013, grazie a "Carrozzeria Lacan".