Antonello Venditti Tortuga Testo Lyrics

Antonello Venditti / Tortuga Ascolta su Amazon Music Unlimited (ad) 0:00

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

Da bambino ero grasso
Mi prendevano in giro
I compagni più grandi davanti al Tortuga
E alle feste di classe si ballavano i lenti.
Si spegneva la luce sulle mani incoscienti, innocenti.
Io scrivevo e piangevo e pensavo già a te
Nella camera buia che luce che c’è
Il silenzio assoluto
La versione di Greco
Che se sbagli una frase non c’è più rimedio.
I tuoi occhi perduti quattro banchi più indietro.
Io mi sento un vigliacco mentre tu chiedi aiuto.
E piangevo e scrivevo e vivevo per te
E la camera vuota era piena di te
E il mio tempo passava più cattivo di prima.
Cominciava in Italia una guerra assassina, assassina.
Io picchiavo sul piano più sicuro di sempre.
Una voce gridava che non ero innocente, innocente.
Io scrivevo e piangevo non pensavo più a te.
Nella camera vuota che luce che c’è
Da bambino ero grasso
Mi prendevano in giro
I compagni più grandi davanti al Tortuga
E alle feste di classe si ballavano i lenti.
Si spegneva la luce sulle mani incoscienti, innocenti.



Album che contiene Tortuga

album Tortuga - Antonello Venditti
Tortuga 2015 - Cantautoriale

Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani