Après La Classe Libero Liberi Libera Testo Lyrics

Après La Classe / Libero Liberi Libera Ascolta su Amazon Music Unlimited (ad) 0:00

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

( F.Arcuti / L.Giaracuni)

Quando scocca il sole
sento il mare me chiamare
semplice evasione
di un gabbiano e un aquilone

sento brividi salire
la mia pelle accarezzare
tutta colpa delle stelle
tutta colpa sai di quelle

lascio tutto e regredisco
ai confini con me stesso
metto tutto apposto e parto
per paesi molto in alto

LIBERO LIBERI LIBERA
LIBERO LIBERI LIBERA
COME IL CIELO E' DI NESSUNO
NON IMPORTA ESSER QUALCUNO
VORREI VOLARE DENTRO QUEL SOLE
PERSO NEL VENTO DELL'ISTINTO NATURALE

Onde spiagge e mare
questo è l'animale
L'occhio vuole la sua parte
batto ciglio è già su marte

lascio tutto e regredisco
ai confini con me stesso
metto tutto apposto e parto
per paesi molto in alto

LIBERO LIBERI LIBERA
LIBERO LIBERI LIBERA
COME IL CIELO E' DI NESSUNO
NON IMPORTA ESSER QUALCUNO
VORREI VOLARE DENTRO QUEL SOLE
PERSO NEL VENTO DELL'ISTINTO NATURALE

RESPIRANDO PIANO TRA LE LUCCIOLE
CHE COME STELLE, IL RICHIAMO DI UN'ALTRA CITTA'
COMU CALA LA LUNA SENTO LA MUSICA FORTE BATTERE
PER ME PERCHE' QUESTO L'ISTINTO E'

SMARRISCO E ANCORA MI STUPISCO
ABBANDONANDO OGNI SENZO VIVO ALLA MIA LIBERTA'
TRA LE CURVE E LE ONDE VELLUTATE
LA VOGLIA ASSAI MALATA CHE TREGUA NON DA



Album che contiene Libero Liberi Libera

album Un Numero - Après La Classe
Un Numero 2004 - Industrial

Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani