"Gli Armstrong? nascono come proposta di suono sperimentale e sognante, che non disdegni per nessun motivo il vitale magnetismo dell'effetto melodia. Un canto lontano la cui malinconia splende in tutte le sue espressioni, rincorrendo le immagini del quotidiano e delle fasi del sonno. I pensieri sono parole nere che si strascicano in fosse, sussurri in tempi di abbracci e sorrisi. Ascese e declini di amori proibiti. L'ironia vive nelle piccole cose ma nelle piccole cose si occultano grandi fallimenti. Questo enunciato dovrebbe spiegare, con poche perifrasi, il significato del nome e l'esis…