Arpioni - Equilibrio Precario testo lyric

TESTO

G. Scarpellini
S. Ferri

Vivo un equilibrio precario eterno
Saltellando sul il calendario mi muovo
Come un ragno su un lucernario io tesso tele
Primo attore o solo gregario ma servo mai
Cambio pelle come un serpente nessuno mi nota
mi mescolo tra la gente sono mutante
invisibile inafferrabile sempre sul filo
non mi prenderanno mai

Ho ancora bisogno di sole
Ho tanto bisogno d'amore
E vorrei vivere al mare
Ascoltare il vento sognare

Son schiacciato dal lavoro recario
Senza certezze nel mio futuro che mai farò
Sto cercando una via d'uscita e non so se c'è
Sono ancora in mezzo ai guai

Ho ancora bisogno di sole
Ho tanto bisogno d'amore
E vorrei vivere al mare
Ascoltare il vento ognare ma

Vivo un equilibrio precario eterno
Saltellando sul calendario mi muovo
Sono stanco di questo calvario noi siamo qui
Occupati a sbarcare il lunario schiavi
Preoccupati da un falso possesso in bilico
Passeggiando a 2 passi dal baratro
Sempre pronti a partire poi si vedrà
............................ che serà serà.
............................ che serà serà.
............................ che serà serà.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Equilibrio Precario di Arpioni:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Equilibrio Precario si trova nell'album Malacabeza uscito nel 2004.

Copertina dell'album Malacabeza, di Arpioni
Copertina dell'album Malacabeza, di Arpioni

---
L'articolo Arpioni - Equilibrio Precario testo lyric di Arpioni è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia