Qual è l'accordo più usato nella musica moderna?

Icon by Liliane Lass Erbe - accordo più usato musica assoluto spotify maggiore minoreIcon by Liliane Lass Erbe - accordo più usato musica assoluto spotify maggiore minore
11/05/2015 di

Spotify ha un database di oltre 30 milioni di brani. Ha chiesto a Kenny Ning, uno dei suoi principali data analyst, nonché pianista jazz, di analizzarli uno ad uno per capire quali siano gli accordi più usati. Non sappiamo quanto tempo abbia impiegato ma Ning è davvero riuscito a stilare una classifica. La potete vedere riportata in questo digramma a torta. (cliccate per ingrandirlo)



Ovviamente una canzone non è composta da un accordo solo, Ning si è concentrato su quello che determina la tonalità centrale del brano. Come potete vedere, l'accordo più ricorrente è il Sol maggiore, seguito dal Do maggiore, dal Re maggiore, etc. Il primo accordo minore, il La, arriva in settima posizione e rappresenta il 4,8% del catalogo di Spotify.

Come prima considerazione si può affermare che quasi più della metà dell'intero database contiene musica “allegra” perché si basa su accordi maggiori, notoriamente associati ad atmosfere più solari e serene a differenza degli accordi minori più usati delle canzoni tristi. Ning prova anche a spiegare perché la maggior parte degli autori scelga proprio il Sol maggiore. Parte dal presupposto che l'archivio di Spotify – per quanto vasto – non rappresenti tutta la musica pubblicata in assoluto: c'è una predominanza di quella occidentale e, in particolare, della musica più nuova. Ning spiega, poi, che in tutta la storia della musica contemporanea occidentale i due strumenti mediamente più utilizzati sono pianoforte e chitarra.

Ogni chitarrista al primo approccio con il suo strumento posizionerà le mani un certo modo portandolo ad imparare per primi gli accordi Do maggiore, Sol maggiore e Fa maggiore. Sul piano accade la stessa cosa con gli accordi Mi maggiore, Sol maggiore, La maggiore e Do maggiore.

Facendo la media, ecco come il Sol maggiore risulti il più usato in assoluto. “Non è una sorpresa che la maggior parte dei songwriters usino questi accordi” - così conclude la sua ricerca Ning - “è per loro la cosa più immediata e gli permette di concentrarsi meglio sugli altri aspetti delle canzone come la melodia o i testi”.

via

Tag: strano e lol streaming spotify

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati