Andrea Nose Barchi meets Willie Peyote

È stato uno dei protagonisti di Sanremo 2021: qui lo troviamo solo e assorto nei suoi pensieri nel backstage di uno dei suoi ultimi live (anche per ricordarci quanto era bello andarci)

© Andrea Nose Barchi
© Andrea Nose Barchi

Dentro ai tuoi occhi è la rubrica di Rockit che propone uno scatto dei maggiori fotografi della musica italiana, raccontato dalla prospettiva dell'autore. Nell'appuntamento di oggi Andrea Nose Barchi ci riporta nel backstage di Willie Peyote, seguito dal fotografo nelle prime date del tour di IoDegradabile.

Padova, 15 febbraio 2020

Conosco Willie da quando suonava nei pub sperduti di provincia, davanti a pochi amici. I nostri percorsi sono stati simili sotto molti aspetti e ho un legame particolare con la sua storia. In questi anni sono stato al suo fianco in molte occasioni (a bordo campo, come direbbe lui). Ha sempre apprezzato molto il mio lavoro, perché secondo lui sono in grado di cogliere "quei momenti": quando mi ha chiesto di seguirlo in tour, ero felicissimo per l’opportunità di poterne catturare altri. Questa foto è uno di quelli.

Era la prima di due date sold out all’Hall di Padova: la cosiddetta “Data 01”, l’inizio del tour per la promozione del disco IoDegradabile, il più importante della sua carriera. Il concerto fu un successo e, dopo autografi e foto con i fan e qualche cocktail con la band e i ragazzi dello staff, Willie si sedette per cenare. Ormai erano le due di notte. Dietro di me, un continuo via vai tra tecnici e membri della band, intenti a radunare le proprie cose per rientrare in hotel. Di fronte a me Willie, che fino a qualche ora prima aveva migliaia di occhi puntati addosso, diventava solo Guglielmo, seduto a consumare il pasto, assorto nei suoi pensieri. Mi colpì quel raro momento di solitudine, i tavoli enormi occupati da una persona sola.

Ricordo che feci due scatti e sapevo già che il secondo era quello giusto. Lontano dalle luci e dalle attenzioni, immerso in un disordine vuoto, il volto stanco e lo sguardo pensieroso lasciavano intravedere un po’ di quella malinconia che normalmente si rivela solo in alcune canzoni, quando Willie Peyote cede il posto a Guglielmo.

Ci ho messo una vita a scegliere una sola foto, ma alla fine questa era anche la prima a cui avevo pensato. È uno scatto a cui tengo molto, per motivi che sarebbero troppi da elencare: mi ricorda l’inizio di un percorso, poi stroncato bruscamente dall’emergenza Covid, ma anche una sorta di punto di arrivo, quando sentii che, nonostante tutto, ero esattamente dove avrei voluto essere e stavo facendo esattamente quello che avrei dovuto fare.

---
L'articolo Andrea Nose Barchi meets Willie Peyote di Giulia Callino è apparso su Rockit.it il 2021-03-15 10:30:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia