Gaznevada - Approfondimento Modernariato

01/04/1999 di Federico Guglielmi



Agli albori del "nuovo rock italiano" - era "nuovo rock italiano" anche vent'anni fa, sapete? - i Gaznevada furono tra i primissimi gruppi autoctoni a suscitare un certo interesse da parte della critica e dello (scarso) pubblico non malato di esterofilia. La Capitale del rock, all'epoca, era Bologna, e l'etichetta più importante (bolognese, naturalmente) era la Italian Records. Bolognesi erano anche i Gaznevada, che tra il 1980 e il 1981 - prima, cioé, della discussa svolta pop/dance che comunque riuscì occasionalmente a renderli una band di successo - consegnarono alle stampe alcuni dischi di grandi originalità e spessore, che meritano senza dubbio - al di là degli ovvi e inevitabili riferimenti a modelli stranieri - la qualifica di pietre miliari: in ordine di uscita, il singolo "Nevadagaz", l'album "Sick Soundtrack" e il mini-LP "Dressed To Kill". Eccone le recensioni.



Nevadagaz / Blue Tv Set
Sick Soundtrack
Dressed To Kill

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Abbiamo visto in anteprima "Fabrizio De Andrè - Principe Libero"