Mentre Philae atterrava sulla cometa, tutto il mondo ascoltava gli Aerosmith

Il lander Philae sulla cometaIl lander Philae sulla cometa
02/12/2014 di

Novembre è stato un mese molto importante per la storia dell'umanità: oltre all'impresa dell'italiana Cristoforetti, qualche giorno prima il robottino Philae è atterrato, con tre saltelli, sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko nell'ambito della missione Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA).
Le immagini le avrete viste tutti, il servizio ridicolo del TG4 anche; quel che non sapete probabilmente è che qualcuno su Twitter ha chiesto a Spotify di verificare se per caso la gente stesse ascoltando "I don't want to miss a thing" degli Aerosmith. Una richiesta legittima che Spotify ha accontentato subito.
 

 

A quanto pare il sospetto di Jon Lax era fondato: tantissime persone, negli Stati Uniti e nel mondo, hanno ascoltato su Spotify la colonna sonora di "Armageddon" il 13 Novembre, giorno successivo all'atterraggio e giorno in cui sono state diffuse le prime immagini e i primi comunicati stampa. 



Non contenti, gli analisti di Spotify hanno iniziato a monitorare anche l'andamento generale degli ascolti di quella precisa canzone degli Aerosmith, e hanno scoperto che viene ascoltata soprattutto di giovedì (fa spesso parte dei cosiddetti #Throwbackthursday) a San Valentino (prevedibile) e in occasione di altri contatti con le stelle e i pianeti.

La cosa curiosa è che spesso le due cose coincidono: il 14 febbraio 2014 è stato anche il giorno in cui è stata comunicata la potenziale pericolosità dell'avvicinamento dell'asteroide 2000 M26 con la terra, mentre il 14 febbraio 2013 era il giorno della assurda caduta della meteora visibile in molte parti della Russia (poi schiantata a Čeljabinsk); una notizia ripresa dalla stampa internazionale con molti video e foto. 

Siamo contenti per il successo che ancora riscuotono ovunque Steve Tyler e la sua band, ma speriamo che il prossimo S. Valentino la terra rimanga salva.

 

Tag: streaming spotify scienza statistica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello