Avant

Scopri i percorsi per attraversare il MI AMI 2019.
01/01/2019 10:59

Cosa significa avant, prima di tutto? Che non esiste un vero modo per definire chi sta portando avanti la musica. Quello che si dice spesso è che questo è un momento felice per la musica, soprattutto in Italia. La trap, le nuove strade prese dal soul e l’elettronica, le chitarre e il ruolo dei produttori hanno portato, negli ultimi anni, dischi che non sarebbero mai potuti arrivare dieci anni fa. Scene che da piccole diventano grandi, da grandi diventano enormi. Bolle. Molte di quelle cose che chiamavamo nuove forse non lo sono poi così tanto, e quello che hanno avevano da dire lo hanno esaurito in meno tempo di quanto ci si aspettasse. Ma non è stato inutile. 

Le nuove candele della musica, se da un lato si stanno spegnendo, dall’altro stanno riversando una cera spessa che si mescola al cantautorato, al grunge, al prog e a tutte le influenze che si riescono a raccogliere. Lo avevamo detto, dopo la tra sarebbe arrivato qualcosa che di quelle prime luci avrebbe portato qualcosa di nuovo. Questi sono gli artisti che stanno proiettando in avanti la canzone italiana, uniti dal portare avanti strade non battute verso suoni inesplorati. Qualcuno e qualcosa si perderà per per la via, ma non importa. Cresciuti su internet e con riferimenti nuovi, quando salgono sul palco non sai mai cosa aspettarti. Imperfetti, coraggiosi, sghembi e magnifici, sono gli indefinibili figli dorati di una generazione nuova.

Non solo ciò che senti, quello che vedi non è funzionale a comunicare l’arte, è parte fondamentale del modo di fare e pensare l’arte stessa. Crossmediali e liberi da qualsiasi catena, sono artisti che stanno cercando strade nuove. Dai beat distopici dei Sxrrxwland su cui si innesta una topline trap introspettiva, cinica e disperata (non è nuovo chiamarlo Xanax rap), alla stessa radice declinata su chitarre e batteria di Psicologi, giovanissimo duo Roma-Napoli che sta riportando la consapevolezza, politica e generazionale, nei testi come non si sentiva da tanto. Ed è bello che a farlo siano i più giovani della scena.

Pippo Sowlo e l’estasi del meme che diventa musica, perché i layers possono essere un modo per diluire la realtà e digerirla meglio. E ancora Maggio e LaHasna fino al neo soul di Venerus. Preparati al futuro, benvenuti nel domani. 

---
L'articolo Avant di Redazione è apparso su Rockit.it il 01/01/2019 10:59

Tag: percorsimag

Commenti
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati