Fratelli Calafuria - Bloom - Mezzago (MI) Live report, 12/10/2007

31/12/2007 di

(I Fratelli Calafuria al Bloom - Foto di Mario Panzeri)

I Fratelli Calafuria al Bloom di Mezzago. Il gruppo sfodera uno spettacolo potente. Non mancano momenti più ironici e la sensazione di presa per il culo è dietro l'angolo. I tre riescono ugualmente a catalizzare l'attenzione del pubblico. Un concerto interessante. Mario Panzeri racconta.



Praticamente un carro armato caricato a bolle di sapone. Oppure tre personaggi di South Park che fanno i rocker. Arrivo al Bloom e dopo un minuto ho già le orecchie foderate dai volumi esagerati che saturano lo stanzone-scatolone dei concerti. Sul palco tre fratelli che fanno finta di non sembrare intelligenti snocciolano un flessuoso hard rock per chitarroni manco fossero una versione fumettistica e liofilizzata di Andrew WK, con dei testi che fanno sedere allo stesso banchetto Elio e un bambino dell’asilo che impara le parole e che poi ci gioca tutto il giorno. Qualcuno ha visto il loro video “Di getto” e canta in coro “Eh-Oh! / Eh-Oh!”, poi loro fanno una cover turbo di “Pupa” di Ivan Cattaneo: io non riesco a sciogliere l’enigma, mi stanno prendendo per il culo? Comunque hanno un gran tiro, chitarra-basso-batteria per un assalto sonoro all’arma bianca, dove il pugnale che esce dal fodero è però quello di gomma smussato che si usa a carnevale. In effetti, potrebbero suonare il concerto vestiti da Zorro e riuscirebbero comunque ad essere credibili, nella loro assoluta genuinità nel camminare quella sottile linea che separa il serio dal faceto. Tra poco esce l’album, se vi piace il rock muscoloso ma fortunatamente anche un po’ autoironico provate a scoprirli.



Commenti (3)

Carica commenti più vecchi
  • mrgrieves 01/01/2008 ore 13:48 @mrgrieves

    mica sono fratelli

  • ninorn 01/01/2008 ore 22:04 @ninorn

    i fratelli calafuria sono bravissimi
    lo spettacolo live è fenomenale e hanno dei pezzi meravigliosi
    questo report non rende assolutamente giustizia al gruppo

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati