Bonnot, dagli Assalti Frontali alla ricerca del futuro delle rime

Hip hop della vecchia scuola, reggae e jazz, in Italia e fuori confine (con General Levy e Dead Prez). Il dj e produttore partito da Bergamo festeggia 15 anni di carriera con "Hip Hop Dopest Joints" e un contest per i nuovi talenti del rap
08/06/2020 17:26
di Arianna Caracciolo

Bonnot, nome d’arte di Walter Buonanno, è un pluripremiato producer italiano, compositore e polistrumentista dalla carriera invidiabile: dagli inizi con gli Assalti Frontali, all’interno della scena romana e con cui continua a lavorare, a progetti con fino alle collaborazioni estere con il rapper M1, del duo hip hop Dead Prez e con cui ha prodotto canzoni insieme a Snoop Dogg, Prodigy e Mobb Deep, giusto per citarne alcuni, e con la leggenda inglese General Levy, con cui lavora da oltre 10 anni. Nell'ultimo periodo Bonnot, si è impegnato a fare da talent scout per dare la possibilità a nuovi artisti emergenti di farsi conoscere. Uno dei suoi ultimi progetti italiani di spicco è Dub Expedition di Cienfuego, in cui collaborano anche il candidato ai Grammy Kumar, la straordinaria voce di Awa Fall e la talentuosa Mistilla. Walter Bonnot inoltre, crea Mediterranean Dub, una sotto etichetta creata ad hoc per l’artista Marco Cienfuego che al momento sta promuovendo il suo nuovo lavoro.

Quest’anno, Bonnot ha deciso di celebrare i suoi 15 anni di attività con Hip Hop Dopest Joints, un greatest hits che passa in rassegna i momenti più alti della sua carriera. La compilation si presenta in un unico cd, disponibile dal 5 giugno su tutte le piattaforme streaming, e abbraccia i successi di ben 3 generazioni includendo 23 tracce, per la prima volta affiancate dalle rispettive strumentali ed elencate alla fine di questo articolo. Il disco è accompagnato da un contest su Instagram (dal 5 al 19 giugno) – che vede la collaborazione di Rockit insieme a Essemagazine, la Casa del Rap, il freestyler ShameDJ Baro dei Colle Der FomentoDante Delli come parte della giuria – in cui il vincitore, che dovrà rappare su una delle 23 tracce strumentali della compilation, avrà la possibilità di avere un singolo originale prodotto da Bonnot per l’etichetta Bonnot Music. Per raccontare questa compilation e il contest, ne abbiamo parlato proprio con Bonnot.

Cosa contiene questa la raccolta?

È il frutto di 15 anni di produzioni nell’ambiente hip hop, ho voluto tralasciare tutto quello che sono state le mie numerose produzioni nel campo degli altri generi, come reggae, jungle, drum & bass e jazz.

Come mai?

Il motivo principale è legato al fatto che l’hip hop si è rivelato una parte importante della mia vita e della mia carriera. E’ stato il genere grazie al quale ho iniziato a rendere la mia passione un lavoro. È iniziato tutto quando Militant A degli Assalti Frontali mi ha scoperto e mi ha dato l'opportunità di poter far parte della band. A questo si unisce il fatto che, per molti fan della mia musica, non è sempre facile seguire tutti i miei progetti, perché variano tanto di genere musicale. 

Da dove nasce l’idea del contest?

Dalla voglia di scoprire nuovi talenti. Non facendo concerti a causa del covid ho avuto il tempo di realizzare finalmente un mio sogno che avevo nel cassetto da tanto. Volevo farlo per i 10 anni, ma poi non sono riuscito e quindi ho voluto aspettare ancora, farlo uscire dopo 12/13 anni di carriera non avrebbe avuto lo stesso impatto. Essendo tutti fermi è difficile investire sulla musica e sulla promozione nel creare grandi progetti, però è bello vedere come molti artisti trovano il modo d’inventare nuove cose, a farsi sentire magari attraversi degli EP o dei mixtape. 

Quale aspetto ti ha stimolato di più della compilation?

Una cosa che mi è piaciuta tantissimo è stata mettere a disposizione le strumentali. L’intento è quello di permettere ai partecipanti del contest di scegliere il mood preferito, visto che ognuno potrà scegliere il brano con cui si trova più in sintonia. Ci sarà chi è più malinconico, chi più energico e chi più allegro, quindi penso che tutti potranno dare il meglio di sé.

Come funziona il contest?

Ognuno dei partecipanti potrà scegliere una delle strumentali, nel secondo volume del disco, e scrivere rime per 1 minuto, scegliendo qualsiasi parte preferiscano della canzone, quindi dovranno pubblicare il video in cui rappano su social. È importante che tagghino me, @dj_Bonnot, in modo che possa visualizzare il post, assieme all'hashtag #bonnotmusic perché la giuria possa poi dare una valutazione. C'è tempo fino al 19 giugno, mentre il vincitore verrà reso noto il 26.

 

Tracklist

01 - REMEMBER MY NAME
M1 Dead Prez & Bonnot feat. G.O.D. & Nym Rbg.
Album “All Power to the People”, 2011
Sound Weapon Global Media

02 - BANDITI NELLA SALA
Assalti Frontali feat. Inoki & Esa
Album “Profondo Rosso”, 2011
Daje Forte Records

03- NUMBER ONE WITH A BULLET
M1 Dead Prez & Bonnot feat. Prodigy (Mobb Deep) & Divine Rbg
Album “Between me and the World” , 2016
KMG / Universal Music

04 - RM CONFIDENTIAL
Colle der Fomento feat. Supremo 73
Album “Anima e Ghiaccio”, 2007
Autoprod. Colle der Fomento

05 - BASSO PROFILO
Inoki
Album “Basso Profilo”, 2016
Rap Pirata

06 - LET’S GET ORGANIZED
Bonnot feat. Dead Prez
Album “Intergalactic Arena”, 2010
Bonnot Music

07 - CAPITALUNEDÌ
Mauràs feat. Inoki e Willie Peyote
Album “Dico sempre la verità”, 2019
Bonnot Music

08 - STORIA DI UN IMPRECATO
Bonnot feat. Caparezza
Album “Intergalactic Arena”, 2010
Bonnot Music

09 - MAPPE DELLA LIBERTÀ
Assalti Frontali
Album “Un’intesa perfetta”, 2008
Daje Forte Records

10 - BK CONFIDENTIAL
Danno feat. M1 Dead Prez & Bonnot
Singolo “BK Confidential”, 2016
Bonnot Music

11- ALIBI
Mauràs feat. Awa Fall
Album “Dico sempre la verità”, 2019
Bonnot Music

12 - CHIEDILO ALLA LIBERTÀ
Signor K
Album “Saremo tutto”, 2016
Bonnot Music

13 - REAL REVOLUTIONARIES
M1 Dead Prez & Bonnot feat. General Levy & Paolo Fresu
Album “All Power to the People” , 2011
Sound Weapon Global Media

14 - FUOCO A CENTOCELLE
Assalti Frontali
Singolo “Fuoco a Centocelle”, 2020
Daje Forte Records

15 - LE TUE BUGIE
Inoki feat. Giulia Spallino
Album “L’antidoto”, 2014
Rap Pirata / Bonnot Music

16 - COMBATTERÒ L’IGNORANZA
Bonnot feat. Esa & Junior Sprea
Album “Intergalactic Arena”, 2010
Bonnot Music


17 - EVERYDAY IS WAR
Awa Fall feat. M1 dead prez
Album “Words of wisdom”, 2019
Bonnot Music


18 - ROMA METICCIA
Assalti Frontali
Album “Profondo rosso”, 2011
Daje Forte Records

19 - KILLING IT
M1 Dead Prez & Bonnot feat. Blakkamoore
Album “Between me and the World” , 2016
KMG / Universal Music

20 - 99%
M1 Dead Prez & Bonnot feat. Talib Kweli & Militant A
Album “All Power to the People” , 2011
Sound Weapon Global Media

21 - DIRTY PIRATES
Inoki feat. M1
Album “L’antidoto”, 2014
Rap Pirata / Bonnot Music

22 - MILLE GRUPPI AVANZANO
Assalti Frontali feat. Inoki
Album “Mille gruppi avanzano”, 2016
Daje Forte Records

23 - QUASI COME VIVO
Assalti Frontali
Album “Mi sa che stanotte”, 2006
Daje Forte Records

---
L'articolo Bonnot, dagli Assalti Frontali alla ricerca del futuro delle rime di Arianna Caracciolo è apparso su Rockit.it il 08/06/2020 17:26

Tag: contest - rap - album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Leggi anche
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani