Quanti tipi di borderò SIAE esistono? E perché i moduli sono di colori diversi? Rubrica

Quanti tipi di borderò SIAE esistono? E perché i moduli sono di colori diversi?
20/04/2015

Dopo qualche mese di pausa, siamo felici di ricominciare una delle nostre rubriche più interessanti, quella in cui chiediamo al nostro avvocato delucidazioni su tutti i dubbi che ci assalgono sul versante musica e diritto d'autore. Vi annunciamo anche che il suo libro "Pillole di diritto per creativi e musicisti" è ora disponibile in PDF. Per proporre le vostre domande all'Avvocato Aliprandi, scrivete a aliprandi@rockit.it 

 

DOMANDA: Quanti tipi di borderò SIAE esistono? Perché i moduli sono di colori diversi?

RISPOSTA: Secondo l’attuale assetto della modulistica SIAE per utilizzatori delle opere, esistono tre tipologie di programma musicale, che corrispondono alle tre principali forme di utilizzazione delle opere musicali: – il Modello 107/OR (di colore rosso) è utilizzato per esecuzioni dal vivo, con ballo, di complessi orchestrali o singoli esecutori; concertini; pianobar; concerti di musica leggera, pop ed esecuzioni simili; – il Modello 107/SM (di colore verde) è utilizzato per esecuzioni musicali con strumento meccanico (juke boxes, radio, riproduttori fonografici o digitali con o senza amplificazione ecc.). – il Modello 107/C (di colore blu) è utilizzato per i concerti di musica classica, jazz, di danza e per le musiche di scena in spettacoli teatrali. Per maggiori dettagli, si veda la pagina del sito Siae.it appositamente dedicata alla modulistica.

 

 



Quest'opera di Simone Aliprandi / Copyright-Italia.it è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

Tag: siae avvocato

Vi raccomandiamo:

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Un tweet è tutelabile dal diritto d'autore? E uno status Facebook?