Emis Killa - Dal freestyle a l'erba cattiva

07/01/2013

Emis Killa è uno dei più importanti rapper del nuovo rap italiano. Grazie a un disco come "Il peggiore" e "L'erba cattiva", Emis Killa ha raccolto una grande quantità di pubblico, soprattutto molto giovane, che l'ha eletto tra i rapper italiani più popolari. Canzoni come "Parole di ghiaccio" e "Cashwoman", con i loro testi diretti e irriverenti, hanno reso Emis Killa un nome importante della scena rap italiana. Grazie a una serie di collaborazioni con Club Dogo, Fabri Fibra, Marracash e altri, Emis Killa ha allargato sempre più il proprio pubblico.

I suoi mixtape e street album hanno avuto un ottimo riscontro presso i fan. Il disco "Il peggiore" di Emis Killa, offerto in download gratuito, è diventato un cult in poco tempo ed "L'Erba Cattiva", il primo album ufficiale della discografia di Emis Killa pubblicato da Carosello Records ha fatto registrare file lunghissime nelle date di presentazione negli store.

copertina il peggiore "Il peggiore", dopo essere stato pubblicato in free download, è stato stampato e venduto insieme all'edizione deluxe di "L'erba cattiva".

I testi di Emis Killa parlano della vita di ragazzi e giovani di provincia e non, alle prese con i coetanei e con le ragazze. Grazie al suo flow riconoscibile e molto fluido, i testi di Emis Killa sono diventati molto popolari tra gli ascoltatori più giovani, che hanno trasformato brani come "Cashwoman" e "Parole di ghiaccio" in veri e propri inni.

Ecco un estratto dal testo di "Cashwoman" di Emis Killa: a Milano la sera ci sono Cashwoman / a ogni angolo di strada tipo Mcdonald’s / all'inizio ti chiamano con l'addebito / qualche giorno dopo le ricarichi il telefono/ e ti spremono, fino all'ultimo centesimo / "ma perchè non mi hai chiamata?" "eh perche non ho più credito"

Ecco un estratto dal testo di "Parole di ghiaccio" di Emis Killa: fuori quanto è brutto il tempo / pero si è calmato il vento / il mio sguardo è meno freddo / questo inverno sta finendo / ogni cosa c'ha il suo tempo / chi ha pazienza ne uscirà / vado avanti e non ci penso / questo inverno passerà

copertina erba cattiva

Nel 2012, " L'Erba cattiva" di Emis Killa è stato uno dei dischi rap più venduti e ascoltati e la pagina Facebook e Twitter del rapper sono diventati in breve tempo molto frequentati, grazie anche alla presenza assidua dello stesso Emis Killa, il cui vero nome è Emiliano Giambelli.

Oltre a realizzare il suo disco "L'Erba Cattiva", nel 2012 Emis Killa ha realizzato alcuni featuring con importanti rapper come Marracash e Guè Pequeno. Emis Killa ha partecipato al brano "Giusto un giro" di Marracash e "Fai il bravo" di Guè Pequeno.

Guè Pequeno ha ricambiato il favore partecipando a "Cashwoman" di Emis Killa insieme a Caneda, mentre Marracash è presente nel brano "Il mondo dei grandi", che fa parte dell'album "L'erba cattiva" del rapper di Vimercate.

VAI ALLA DISCOGRAFIA DI EMIS KILLA
 

Emis Killa collabora da sempre con Blocco Recordz, la crew con cui ha realizzato tutti i suoi lavori e che ancora partecipa alla produzione dei suoi dischi e delle sue canzoni, anche dopo la firma con Carosello Records. Con i membri di Blocco Recordz, Emis Killa si è fatto conoscere sui palchi dei principali contest di freestyle, compreso Tecniche Perfette, concorso di freestyle che Emis Killa ha vinto nel 2007

La prima canzone di Emis Killa ad essere trasmessa in alta rotazione in radio è stata "I need a dollar", remix del brano di Aloe Blacc, pubblicato a novembre 2011 nello stesso periodo della pubblicazione in download gratuito de "Il peggiore"

Uno dei video di Emis Killa più cliccati su YouTube è "Di Enna A", che unisce riprese effettuate durante i concerti del tour precedente. Tra gli altri video prodotti da Emis Killa e diventati in breve tempo tra i video di rap italiano più visti su YouTube ci sono "Parole di ghiaccio" e "Cashwoman", ma anche "K.I.L.L.A.", estratto dal suo mixtape in free download "Champagne e spine".

 

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati