Road to the Main Stage by Firestone: è l’ora della finale

Blue Wit e The Sunset sono le due band rimaste in gara nello speciale contest promosso da Firestone. Chi di loro verrà incoronato Firestone Talent 2021?

Siamo giunti al momento più atteso di Road to the Main Stage by Firestone, il contest musicale lanciato da Firestone - brand di pneumatici con oltre un secolo di storia alle spalle e legato al mondo musicale - che ha l’obiettivo di far brillare e portare alla ribalta la nuova stella emergente della musica. Tra i 10 concorrenti passati alla semifinale, ad accedere alla fase conclusiva sono Blue Wit, con la loro Fugitive, e The Sunset, autori del brano Incomplete. Votate il vostro artista preferito a questo link, avete tempo fino al 3 giugno! Per i più fortunati in palio un set di pneumatici Firestone. E per conoscerli ancora meglio, seguiteci sul nostro canale Twitch: il 24 maggio c’è uno speciale dedicato a loro in compagnia di cmqmartina.

Nati a Bergamo nel 2019, i Blue Wit sono un trio formato da Francesco Pedrinoni, Edoardo Nosari e Manuel Mariani, già noti al grande pubblico per una comparsata a X Factor 2020 – “Quel viaggio a Roma solo noi tre e suonare degli studi di Cinecittà ci ha reso orgogliosi, come se la nostra musica fosse davvero importante” – e dallo stile fortemente influenzato dalla scena inglese dei primi anni 2000. “Cerchiamo di trasmettere sempre emozioni forti, a prescindere dalla loro natura: se un pezzo è aggressivo, il mood sarà cattivo e lo sarà al 150%; se una canzone è romantica, speriamo che chi l’ascolti si innamori almeno 12 volte quel giorno di sconosciuti sul tram”, ci hanno raccontato.

Anche se al momento i tre membri della band si trovano in tre città diverse – Manuel a Bergamo, Edoardo a Praga e Francesco a Londra – i Blue Wit continuano a fare musica insieme, sognando di calcare il palco del Glastonbury Festival, una delle più importanti rassegne musicali al mondo, e di vincere un Grammy (“o uno scudetto dell’Atalanta, entrambi di pari valore”, scherza il trio): “Ci piacerebbe arrivare lì insieme ai grandi e rilasciare qualcosa con un vero valore artistico. Qualcosa che venga riconosciuto anche da chi ammiriamo, magari, e continuare a fare musica come una professione, non più come un semplice tentativo”.

Dall’altra parte, anche i The Sunset sono lombardi, ma provengono dalla provincia di Monza e Brianza. La band nasce già a partire dal 2011, ed è attualmente composta da Andrea Daolio, Emanuele Pestuggia, Fabio Magni e Luca Cotroneo. Nel corso degli anni, i The Sunset hanno affinato la loro miscela di rock anni ‘70, blues, psichedelia, ma anche ballad acustiche, pop e sonorità alternative. “ La musica deve veicolare qualunque tipo di pulsione e idea che riguarda la realtà e l’immaginazione. Tutte, da quelle positive a quelle negative. Per questo cambiamo spesso sound, per cercare di coglierne l’interezza”, ci hanno spiegato. “Vuoi incazzarti? Ascolta i The Sunset. Vuoi divertirti? Ascolta i The Sunset. Vuoi piangere per un amore perduto? Nessun problema, ascolta i The Sunset”.

Dopo 10 anni di sacrifici e, soprattutto, dopo un anno difficile come il 2020 – “Per esempio Fabio, il batterista, dovendo mantenere due figli, ha dovuto lasciare l’insegnamento per andare a lavorare in fabbrica” – i the Sunset continuano a inseguire la libertà che solo la musica è in grado di regalare, sognando di arrivare nello spazio: “Ci piacerebbe suonare sulla Luna, perché si sa che su Marte prima del 2095 non si potrà fare musica e probabilmente, siamo realistici, per quella data saremo già morti. Comunque se l’ESA non dovesse riuscire a costruire il Moon Village come e nei tempi previsti ci possiamo accontentare del Madison Square Garden”.

---
L'articolo Road to the Main Stage by Firestone: è l’ora della finale di Redazione è apparso su Rockit.it il 2021-05-21 15:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO