Cristina Donà - Fuori Orario - Taneto di Gattatico (RE) Live report, 13/01/2001

16/01/2001 di



Una illuminzione fioca e soffusa accompagna per intero l'odierno concerto di Cristina Donà a Reggio Emilia. Quando sale sul palco questa cantautrice italiana, che alcuni affiancano a P.J. Harvey per le emozioni sanguigne espresse dalle sue corde vocali, si presenta da sola con la sua chitarra acustica. Si tratta certamente di un modo tanto semplice quanto coraggioso di proporsi, vista la necessità di catturare l'attenzione del pubblico all'inizio dello spettacolo. Inutile dire che Cristina ci riesce benissimo eseguendo una canzone per sola voce e chitarra che riesce a trasmettere tutte quelle emozioni intense che solo i grandi riescono a trasmettere. Al termine di questo primo pezzo salgono sul palco i due strumentisti che questa sera le fanno da spalla: Cristian Calcagnile (batteria e percussioni) e Marco Ferrara (basso e contrabbasso elettrico). Il concerto procede quindi all'insegna di un sapiente accompagnamento di basso e batteria, sul quale però ad essere protagonista è sempre la voce di Cristina, caso raro di virtuosismo messo al servizio delle pure emozioni. Le canzoni che propone provengono alternativamente dai suoi due album ufficiali ("Tregua" e "Nido") e si snodano per 90 minuti abbondanti condotti con autorità. L'unico limite risulta essere una certa ripetitività dei contenuti testuali e musicali che alla lunga rischia di compromettere un'esibizione tecnicamente impeccabile.

Infatti quando Cristina interpreta "Volevo essere altrove", durante la quale utilizza come base la musica di un walkman posto di fronte al microfono, e quando esegue "Grace", la cover di Jeff Buckley ormai diventata un classico del suo repertorio, ci si rende conto che le potenzialità sono addirittura superiori alla sua già discreta caratura. E si comprende quindi che gli elogi spesi in suo favore da musicisti come Manuel Agnelli, Marco Parente, Robert Wyatt o dai giurati del Premio Tenco, sono tutt'altro che casuali.



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    I Kasabian hanno pensato di rimandare una data del tour per il Derby della Lanterna