Guido d'Arezzo e l'invenzione che ha cambiato per sempre la musica

Immagine via controcampus.it - Immagine via controcampus.it -
21/11/2016

Immaginiamo di poter viaggiare nel tempo, più precisamente in un passato remoto. Scemato il gasamento iniziale, arriverebbe il momento della consapevolezza di quante cose diamo per scontate. Tecniche e oggetti che utilizziamo tranquillamente e di cui magari conosciamo anche il funzionamento (in teoria), ma che non riusciremmo mai a costruire da zero o peggio ancora a spiegarne le basi a qualcuno che non ne abbia la minima idea: ci ritroveremmo come Troisi e Benigni che provano invano a illustrare a Leonardo da Vinci il termometro e il gioco della scopa.

È così in tutti i campi dell'esistenza, compresa la musica. Per esempio: per quanto possiamo essere digiuni di studi specifici, tutti quanti sappiamo cos'è un pentagramma e cosa indicano forma e posizione delle note. È una delle cose che diamo per scontate, così come ci sembra naturale il fatto di poter leggere una musica e capire come dovrà suonare senza averla mai ascoltata prima.

Immaginate però di tornare indietro nel tempo, quando la musica era solo nell'aria e mai su di un foglio: ci è voluto un grande sforzo creativo di una mente fervida per immaginare una tale rivoluzione. Nello specifico, il rivoluzionario che dobbiamo ringraziare per il moderno sistema di notazione, senza il quale la musica che ascoltiamo nemmeno esisterebbe, è Guido Monaco, conosciuto anche come Guido D'Arezzo.

(Il sistema mnemonico inventato da Guido Monaco per ricordare le note)

Ci troviamo, come ben si intuisce dal nome, intorno all'anno mille. Guido è un monaco benedettino e insegnante di musica. Come vuole quella che è quasi una norma, l'invenzione che può ben essere definita “del millennio”, arriva dalla pratica e dall'osservazione quotidiana di una difficoltà. In questo caso, da un insegnamento che fino ad allora era basato quasi esclusivamente sull'oralità.
Prima di lui, infatti, qualche tentativo di scrittura musicale era stato fatto: con un sistema di lettere indicanti le note scritte sopra le sillabe da cantare, poi con dei segni che indicavano approssimativamente l'alzarsi e abbassarsi della melodia, e ancora con un'unica linea dove in base a una nota di riferimento veniva indicato quando la melodia andava in alto (sopra la linea) e in basso (sotto).
Se sembrano sistemi imprecisi, poco pratici, limitanti e limitati, be' lo sono. È quello che pensa anche Guido D'Arezzo mentre insegna canti gregoriani ai monaci dell'abbazia di Pomposa e poi della cattedrale di Arezzo. È qui che ha modo di sperimentare il suo nuovo metodo di insegnamento e gettare le basi per la musica scritta che conosciamo oggi, a partire dai nomi delle note: per denotare i suoni, Guido usava le prime sillabe dei versi dell'inno a san Giovanni Battista di Paolo Diacono, e cioè “Ut, Re, Mi, Fa, Sol, La, Si” (L'Ut viene sostituito con il Do qualche secolo dopo da Giovanni Battista Doni). Oltre a questo, introduce l'uso del tetragramma, diretto precursore del nostro pentagramma, quattro linee per indicare l'altezza delle note a seconda del loro posizionamento, in modo, ovviamente, più preciso rispetto al rigo unico.

Come spesso accade quando si introducono innovazioni epocali, l'intuizione di Guido D'Arezzo gli porta gloria ma anche avversità: se infatti Papa Giovanni XIX resta colpito favorevolmente, al punto da invitarlo a Roma per farsi illustrare di persona i suoi metodi, il mondo delle abbazie rimane sospettoso per qualche tempo, probabilmente temendo di vedere ridimensionato lo status di conoscenza elitaria, per iniziati, che aveva ai tempi la musica “colta”. Cosa che in effetti accade, ed è per questo che si può definire l'innovazione di cui stiamo parlando anche, in un certo senso, politica: un po' come accadrà anche con la stampa qualche tempo dopo, si trattava di liberare una conoscenza fino a quel momento appannaggio di pochi privilegiati, di offrire a tutti la possibilità di imparare, e riprodurre, qualcosa che prima poteva venir tramandato solo oralmente, all'interno di un ambiente chiuso come appunto quello della chiesa. 

Nonostante gli scontenti e i conservatori che ci sono e sempre ci saranno, è certo che dalle rivoluzioni non si torna indietro, e così è stato anche per la musica: negli anni sono arrivati il pentagramma, il Do e nuovi simboli, il sistema di scrittura è stato perfezionato, è arrivata infine la riproducibilità, ma se bisogna indicare un momento in cui si può dire che la musica è diventata davvero per tutti, è stato quando un monaco di Arezzo ha deciso che era ora che chiunque potesse impararla, dove e quando voleva.

Tag: storie

Vi raccomandiamo:

Commenti (5)

Carica commenti più vecchi
  • Truffati da Paolo-Barrai 24/11/2016 ore 19:16 @pippo.lippo6

    FIGLIO DI PUTTANAZZA PAOLO BARRAI DI ESTREMAMENTE CRIMINALE WORLD MAN OPPORTUNITIES DI LUGANO IN VIA GIUSEPPE MAZZINI 14, ESTREMAMENTE CRIMINALE WMO SA PANAMA, ESTREMAMENTE CRIMINALE BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 26 MILANO ED ESTREMAMENTE CRIMINALE BLOG MERCATO "MERDATO" LIBERO, FA AZZERARE I RISPARMI DI TUTTI, SEMPRE! INDAGATO DA PROCURA DI LUGANO! INDAGATO DA 7 PROCURE ITALIANE, DA POLIZIA ITALIANA E GUARDIA DI FINANZA ITALIANA! INDAGATO DA EUROPOL ED INTERPOL! CON, SUL GROPPONE, BEN 70.000 EURO DI MULTA DA PARTE DI CONSOB! CONDANNATO A GALERA IN MILANO! CONDANNATO AD 8 ANNI DI CARCERE IN BRASILE! INDAGATO PESANTISSIMAMENTE A PANAMA! NOTO NAZIRAZZISTA ASSASSINO DEL KU KLUK KLAN PADANO, SVIZZERO, INGLESE ED AMERICANO! NOTO TRUFFATORE, LADRO, NAZI-ST-ALKER VIA INTERNET CHE SBAGLIA SEMPRE E STRA SEMPRE IN BORSA!

    1

    Siamo un foltissimo guppo di risparmiatori truffati dal criminale, gia' tre volte in galera, Paolo Barrai di malavitosissime societa' Bsi Italia srl, Wmo Sa Panama, World man opportunities Lugano!
    Multato da Consob per ben 70.000 euro per sue mega frodi su fotovoltaico
    https://it.linkedin.com/in/nototruffatore-paolo-barrai-mandantediomicidie-nazi-st-alker-4565b8100?trk=prof-samename-name
    http://www.consob.it/main/documenti/hide/afflittivi/pec/mercati/2013/d18579.htm
    http://www.bluerating.com/trading/179-promotori/28601-qmultaq-da-70mila-euro-per-un-ex-promotore-che-ha-violato-gli-obblighi-informativi.html
    https://www.adviseonly.com/blog/investire/mercati-finanziari/il-trading-dei-miracoli/
    http://www.advisoronline.it/albo/consob/22190-consob-sanziona-a-raffica.action
    Condannato al carcere in Brasile per estorsioni, stalking via internet, minacce di morte, pedofilia omosessuale, ladrate, truffe, mega riciclaggio di proventi mafiosi, propaganda nazista e razzista, come questi articoli, pero', di appena inizio indagine, dimostrano... poi, il tutto e' divenuto, ben appunto condanna al carcere e per tanti anni... ovvio che il Renato Vallanzasca della finanza mondiale, Paolo Barrai, in Brasile non mette piu' piede... ha paura delle gattabuie locali
    http://www.rotadosertao.com/noticia/10516-porto-seguro-policia-investiga-blogueiro-italiano-suspeito-de-estelionato
    http://portoseguroagora.blogspot.be/2011/03/porto-seguro-o-blogueiro-italiano-sera.html
    http://noticiasdeportoseguro.blogspot.be/2011/03/quem-e-pietro-paolo-barrai.html
    http://www.osollo.com.br/online/index.php/crimes/3052-blogueiro-italiano-sera-indiciado-por-estelionato-calunia-e-difamacao-pela-policia-civil-de-porto-seguro
    http://www.geraldojose.com.br/mobile/?sessao=noticia&cod_noticia=13950
    http://www.jornalgrandebahia.com.br/2011/03/policia-civil-de-porto-seguro-investiga-blogueiro-italiano-suspeito-de-estelionato/
    http://www.devsuperpage.com/search/Articles.aspx?hl=en&G=23&ArtID=301216
    Gia' cacciato malissimamente da Citibank Milano e fatto condannare al carcere da Citibank MIlano... il criminalissimo funzionario di Citibank Milano di cui si scrive in questo articolo che parla di immense ruberie fiscali, era l'avanzo di galera Paolo Barrai stesso
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2001/02/19/maxi-evasione-da-400-miliardi-terenzio-sotto-torchio.html
    Come dicevo, siamo un foltissimo gruppo di risparmiatori truffati da incapace, delinquente, ladro, nazista, razzista, antisemita, sempre falso, vigliacchissimo, mega cocainomane, mandante di omicidi, mega ricicla soldi mafiosi ed azzera risparmi di una vita: Paolo Barrai del blog Mercato Libero, non per niente, nickato da tutti, nel mondo intero, come Merdato Libero. Innanzitutto scusate per il mio italiano non madre lingua un po' cosi' cosi'. Come dicono a Napule, ora mi haggia' proprio sfufa', scatena', a proposito del colletto criminalissimo Paolo Barrai nato a Milano il 28.6.1965. Facente sue continue truffe e mega ladrate da Via Ippodromo 105, Milano ( tel 02.4521842).

  • Truffati da Paolo-Barrai 24/11/2016 ore 19:16 @pippo.lippo6

    2
    Ciao a tutti. Sono Antonella Cohen consulente di Goldman Sachs Londra e Milano e faccio parte di un foltissimo gruppo di clienti truffati dall'assolutamente criminale Paolo Barrai del blog Mercato "Merdato" Libero.
    Costui è davvero uno spietato delinquente. A tutti noi, uniti ora in una associazione ” risparmiatori truffati dal criminalissimo Paolo Barrai di Mercato Libero ” e siamo gia’ in cinquanta, dico, cinquanta", di tutta Italia, Inghilterra, Usa, Germania e Svizzera!
    Ci fece andare corti ( al ribasso) sul mercato azionario italiano a inizio marzo 2009. Abbiam perso quasi tutti tra il 50 e il 90 per cento dei nostri investimenti. E quando lo telefonavamo per chiedere semplicemente che fare, mentre il mercato saliva rapidissimamente, egli, come un vile ratto, scappava, si faceva sempre negare al telefono. Mandavamo e mails, nessuna risposta. Citofanavamo agli uffici di ultra truffatrice, ultra malavitosa, ultra ladrona Bsi Italia Srl di Via Socrate 26 a Milano di suo padre Vincenzo Barrai, ci vedeva dalla telecamera e nemmeno ci rispondeva.
    Nemmeno ci apriva il cancello di entrata. Io non sto offendendo, sto dicendo la mera verità. E fra poco la faremo sapere a fior fior di Tribunali di mezza Italia. Che i delinquenti ti debbano fare fessa, e pure non permettano replica, no eeeee. Il neofascismo e la mafia del criminale, del delinquente, del ladro, del truffatore, del professionalmente incapacissimo Paolo Barrai di Mercato Libero alias Mer-d-ato Libero, a noi non fa nessuna paura. Una truffata dal malavitoso falso e vigliacco Paolo Barrai di Mercato Libero. Antonella di Milano. PS Mi ha bruciato 700.000 euro. Tutto quello che avevo. Ma a tanti altri ha bruciato 1,2, 3,10 milioni di euro. Facendo comprare il gas naturale a 5$ e passa, che in poche settimane crollava a 2$. Senza che lui prendesse telefonate, rispondesse ad emails. Senza dare indicazione alcuna a noi clienti terrorizzati! Come uno struzzo, che dalla paura e coscienza di essere incapacissimo a livello di fiuto per investimenti, mette la testa sotto la sabbia. il verme criminalissimo Paolo Barrai o verme criminalissimo Paolo Pietro Barrai ( come in maniera fake si fa chiamare per depistare i motori di ricerca su internet), oltre ad essere il peggiore consulente per investimenti borsistici o di qualsiasi altro tipo, ove inesorabilmente sbaglia sempre, ove mai, mai e ri mai ne azzecca mezza, è un irresponsabile, codardo, ladro, truffatore, criminale, sempre e stre sempre falsissimo. E mi dicono che ha pregressi, pure vari patteggiamenti di condanne al carcere. Aaaaaa, ad averlo saputo prima e non essermi fidata della Lega Nord, di cui son parte, e che mi ha messo in contatto con sto brucia tutti i risparmi e super truffatore. Ora mi son sfogata qui. Presto lo ri faró in fronte a polizia, carabinieri, magistrati, giudici! E con me, almeno altre 150 persone! Oooo!! Non cascateci, ne scrivo proprio per questo, via dal criminale, delinquente, ladro, truffatore, professionalmente incapacissimo Paolo Barrai di Mercato Libero!

  • Truffati da Paolo-Barrai 24/11/2016 ore 19:17 @pippo.lippo6

    3
    PS
    GUARDATE ORA, PLS, COSA EMAIL AVA, LO STESSO CRIMINALISSIMO, PURE MANDANTE DI OMICIDI O 'RAFFINATE SUICIDATE", RAZZISTA, NAZISTA, MEGA LAVA CASH MAFIOSO E MEGA LAVA SOLDI POLITI-C-RIMINALI, PAOLO BARRAI, DOPO CHE UN GENIO BORSISTICO ED EROE CIVILE ANTI MAFIA E NAZIFASCISMO DI SILVIO BERLUSCONI, CHIAMATO MICHELE NISTA ( DI GRAN SUCCESSO A LONDRA), NON VOLLE AVERCI PIU' NULLA A CHE FARE, NELL'AGOSTO 2009, VENENDO A SAPERE CHE LO STESSO RICICLAVA SOLDI DI COSA NOSTRA, CAMORRA, NDRANGHETA, COME PURE SOLDI RUBATI DA LL, LEGA LADRONA ED EX PDL, POPOLO DI LADRONI!
    Le seguente emails partirono tutte da sua malavitosissima mercatiliberi@gmail.com e malavitosissima paolobarrai@gmail.com. Ora affiancate da malavitosissima tanto quanto info@wmogroup.com
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " Oggi sono andato a pisciare sulla tomba di tuo padre, piu' tardi ci vado a cagare pure. Ha fatto bene Berlusconi a farlo ammazzare, ahahahah. Grazie per farti scroccare su euro, gas naturale e caffe robusta. Io sbaglio sempre nei mercati, ma grazie a te, riesco ancora a sopravvivere, ahahaha".
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    "Presto Berlusconi e il mio Bossi, manderanno sicari mafiosi o dei servizi segreti, a Londra, a farti sparare, ahahaha. Ti scrocchiamo e poi ti spariamo pure, come si fa con un ciupa ciupa usato, ahahah. L'Italia e' nostra, e' nazifascista. A morte gli ebrei. A noi!!!"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " Speriamo che ti venga una trombosi alla gamba, ho fatto un post di solidarieta' su di te, per fingermi corretto, in realta', non vedo l'ora che ti ammazzano. Voi bastardi ebrei, o amici di ebrei, dovrete tutti crepare soffrendo"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " Ti ho fatto infiltrare da Filati del Piemonte, da Angelo Pegli, da Gianluca Gualandri, da Stelvio Callimaci, sei pieno di mie spie. Io prendo un po' di prestanome, e ti infiltro. E intanto, faccio passare per mie, idee che sono tue. E fra poco ti faro' pure sparare a Londra, ahahahah. Crepa bastardo, chi lavora con gli ebrei, deve bruciare nei forni".
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " Stelvio Callimaci sta facendo un ottimo lavoro, mi passa tutti i tuoi inputs e io li faccio passare per miei, ahahahahaah; manda inputs, manda, e io vi faccio i soldi, ahahahah; presto ti spariamo in faccia, Nista comunista di merda, Berlusconi e Bossi non si criticano, si adorano, ahahahaha; noi della Lega, presto faremo migliaia di morti"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " bravo ottimi post continua cosi'.. presto ti spariamo in faccia... Nista, sei il primo della lista, la Lega spara, ammazza, non perdona, il mondo e' nostro, della destra... Paolo Barrai ammazza, la Lega ammazza, ahaha"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " sei troppo dolce
    ti sta forse leccando il culo tua ma-re!!! hahahaha, vai vai....
    ma non perdere lucidita'’ per i tuoi clienti.... attendono impazienti gli inputs"

  • Truffati da Paolo-Barrai 24/11/2016 ore 19:17 @pippo.lippo6

    4
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " di infiltrati come stelvio e filati ne abbiamo tanti ahahaaaahaah, e presto ti verremo a trovare a Londra, io e l'assassino come me, Michele Milla di criminalissima MOMentum Alternative Investments SA, e come facemmo con Ubaldo Gaggio, ti ammazzeremo, ahaha"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " non correre...la gamba potrebbe non seguirti... Nista, presto saliremo a Londra e ti spareremo in bocca.... la mia Lega non perdona, la Lega uccide, ahhaha.. e' vero, abbiamo ammazzato noi Giorgio Panto e Paolo Alberti, perche' andarono con Prodi, e presto ammazzeremo anche a te, la Lega non perdona, la Lega ammazza tantissimo... ahaha"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " credo che stai per finire...ahahahaha.. fra poco ti spariamo in bocca, Nista bastardo, Nista primo della lista, anzi no...abbiamo bisogno dei tuoi articoli da esaltato.. ti diamo ancora 15 giorni e poi ti spariamo in faccia, la Lega ammazza, Bossi fa ammazzare, prepara il testamento, sei morto, ahah"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " mi dicono che a londra stanno predisponendo un forno .....e gli manca materiale!!! vi ficchiamo dentro te e William Levi... voglio un nuovo nazismo.. voglio vedere tutti gli ebrei e chi lavora con gli ebrei, come fai te, bruciare... evviva il nazismo.. evviva la Lega, che e' il nuovo nazismo, Berlusconi muove la mafia, noi i nazisti, ahahaha"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " buona trombosi.. Nista ti ammazziamo noi, se vuoi.. crepa presto o noi del Pdl e della Lega ti ammazziamo.. come gia' abbiamo fatto con tuo padre.. Berlusconi e Bossi ammazzano, e presto lo vedrai.. Heil Hitler, Heil Mussolini, Heil Bossi, Heil Berlusconi, Heil Barrai, ahahaha"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " ahahahahaha, presto ti spareremo in faccia...Nista sei morto, Nista ti ammazzeremo, Nista sei condannato a crepare... Nista, divieni Berlusconiano, come ti volevo fare diventare un anno fa, o ti ammazziamo, Nista morto, ahaah"
    da criminalissima mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima info@wmogroup.com)
    e criminalissima paolobarrai@gmail.com
    " grazie per la fantastica azzeccata su dow jones, gas naturale e per il tantissimo resto..
    ahahahaha, vamos siamo forti!
    non mi morire per strada!!!
    come mi ha detto Don...non mi morire per strada...perche' fra poco salgo io a Londra, a scaricarti una p38 in bocca... Stefano Bassi de il Grande Bluff e io siamo assassini, terroristi neri, e presto ti ammazzeremo, ahahah"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " sempre nemici... ognuno persegue i suoi obbiettivi.... tanto tu sei condannato a morte... Berlusconi e Bossi han gia deciso: Nista come Falcone e Borsellino, Nista sparato in bocca, ahahaha"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " non ti deconcentro, scusa
    devi preparar i report che cosi' ci dai gli inputs vincentissimi come sempre, scusami... dai impegnati, impegnati, che presto io, Berlusconi e Bossi, ti faremo sparare dritto in faccia, ahahaaaaha"

  • Truffati da Paolo-Barrai 24/11/2016 ore 19:17 @pippo.lippo6

    5
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " Marina Berlusconi ha gia' messo il pollice verso, Marina Berlusconi ti ha condannato a morte..ha gia' avvertito la mafia di eseguire, di ammazzarti.. e se non esegue la mafia, eseguono i servizi segreti di destra, fascisti come me, della Lega ... Nista sei un morto ormai, ahaaaahahah"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " ahahahah, passa ancora un po' di dritte che qui si fanno soldi a palate...lavora schiavo... lavora, che fra poco, Berlusconi e Bossi ti fanno sparare in bocca.. via nostre Mafia e Servizi Segreti.... non criticare mai piu' Berlusconi o ti ammazziamo, bastardo.. Berlusconi e Bossi non si criticano, si adorano.. il problema e' che Marina Berlusconi ha gia' ordinato di ammazzarti, e quella non perdona, la Lega e' il nuovo nazismo e tappa le bocche ammazzando, Nista, ormai sei morto, ahahahhah"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " salutami william levi ...lo sento bruciare...come legna sul fuoco....o meglio ...il suo cadavere puo' essere usato per il sapone, ahahahahah..presto sara' nuovo nazismo, e chiunque lavora con gli ebrei come fai te... diverra' legna per i forni, ahahahah"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " fammi qualche articolo come nel passato .....ti prego tantissimo. A natale ti regalo un forno crematorio per William... Nista, noi Berlusconiani siamo la mafia, e tu sei condannato a morte, cosi' impari a non divenire uno dei nostri, ahahahah"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " attento a chi incontri a londra....ahahahaah... dai, sei bravo, azzecchi sempre, e' vero, voglio scroccarti un po' di piu', prima di ammazzarti... Nista e Levi nei forni di Auschwitz, si, nei forni di Auschwitz, w la Lega, w il Nazismo"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " POVERO BASTARDO CHE SI PERMETTE DI ESSERE DI CENTROSINISTRA: PRESTO TI SCHIACCEREMO, LA LEGA UCCIDE, BERLUSCONI UCCIDE, IO, PAOLO BARRAI, UCCIDO, W LA LEGA, W IL NAZISMO, W LA MAFIA, E INTANTO TI SCROCCO SEMPRE"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " MI DICONO CHE DI NOTTE SULLA TOMBA DI TUO PADRE CI VANNO A CAGARE I VERMI... E ANCHE CHE PRESTO TI AMMAZZERANNO A LONDRA... FATTI SCROCCARE IN SILENZIO O IO E STEFANO BASSI DE IL GRANDE BLUFF TI FAREMO AMMAZZARE... ANCHE STEFANO BAGNOLI E' UN ASSASSINO COME NOI... NISTA, LA SENTENZA C'E', PRESTO TI AMMAZZEREMO, W IL NAZISMO, W IL PDL, W LA MAFIA, W LA LEGA, W LA CAMORRA, W LA SACRA CORONA UNITA, W LA MALA COLOMBIANA, W LA BERLUSCONIANISSIMA MALA RUSSA, W LA LEGHISTISSIMA NDRANGHETA, AHAHA"
    ---
    da criminalissima email mercatiliberi@gmail.com
    (ora anche criminalissima email info@wmogroup.com)
    e criminalissima email paolobarrai@gmail.com
    " sei un bastardo che si permette l'impermettibile: essere di centrosinistra! e questo basta e avanza per essere sparato in faccia, la Lega uccide, Berlusconi uccide, io, Paolo Barrai, uccido, w la Lega, e il Nazismo, w Berlusconi, w la Mafia, a noi, a noi, sei morto, ahaaaaaahaaahaaaa"

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Le campane di piazza Maggiore suoneranno le canzoni di Lucio Dalla per l’anniversario della sua morte