Come sono gli inediti di X Factor 13

Vince chi sa scrivere i propri pezzi, chi lo faceva prima di entrare nel talent e chi continuerà a farlo anche dopo
21/11/2019 09:26

Ci siamo: dopo un percorso non esattamente liscio, la tredicesima edizione di X Factor arriva alla puntata degli inediti che mai come quest'anno è ben poco misteriosa: tre pezzi li abbiamo già ascoltati alle audizioni o in puntata, gli altri sono stati scritti ad hoc per questo traguardo e la differenza si sente parecchio. Mai come stavolta vincerà chi viene rappresentato meglio dalla canzone con cui uscirà fuori dal talent. La più grande delusione è quella dei Booda, che alle prese col primo inedito in italiano non reggono il confronto con le cover che hanno eseguito molto bene durante la trasmissione e rischiano di bruciarsi anzitempo. Per il resto, alcune conferme, altre delusioni ma tutto sommato va meglio di altre edizioni in cui quasi nessuno scriveva i propri pezzi.

 

Booda - Elefante

Per una cosa tutta personale, odio le canzoni in cui le band citano il proprio nome, tipo Yo this is Maneskin. In Elefante dei Booda questo vezzo c'è tutto, unito a una scrittura da arresto coatto, seguendo una formula fin troppo elementare: hanno una sezione ritmica da paura, fanno un pezzo tribale in cui si parla degli animali della foresta che sa tanto di anni '90, nonostante l'arrangiamento pure bello. Benché non faccia parte della Savana, casca l'asino e si fa pure male, oggi vince solo chi ha le idee chiare e sa scrivere bene i propri pezzi, il resto sono dimostrazioni di velocità e tecnica buone per i tutorial su YouTube.

 

Sofia Tornambene - A domani per sempre


Ecco l'esempio perfetto di buona scrittura che incontra un arrangiamento pro fatto da Shablo e si prepara a stazionare in radio per tutto l'inverno. Canzone malinconica, scritta da una ragazza di 16 anni che, per sua stessa ammissione, non s'è mai innamorata e descrive cosa vorrebbe che fosse, questo amore. Brava. La canzone la conoscevamo già, ma con questi beat acquista modernità. Bravo anche Sfera che non ha mai snaturato Sofia durante il percorso. Possibile vincitrice.

 

 

Davide Rossi - Glum

Il dramma degli inediti in inglese che bruciano il futuro dei talenti italiani. Davide è uno che canta e suona, molto giovane e molto bravo, però non scrive e allora gli confezionano uno di quei pezzi che passerà in radio solo per salutare quelli che ci rimangono. Bublé mischiato con le boy band e gli Spandau Ballet, per un pezzo fuori moda, vecchio dalle prime alle ultime note ed è un dispiacere. In più, quando mai uno s'è fatto la carriera dopo X Factor con l'inedito in inglese?

  

Nicola Cavallaro - Like I Could

In trasmissione ne hanno parlato un bel po' di volte dell'inedito co-firmato da Tom Walker per il bell'ex parà con la voce graffiante. Meglio di tanti, pop è pop, pure molto radiofonico, ma lui ha affermato di essere un cantautore e allora perché non fargli fare le sue robe? In più, tornando al discorso precedente, è raro che un cantante italiano faccia carriera con pezzi in inglese nel panorama pop internazionale. La voce c'è, ma l'età e il target suggeriscono una virata verso mete più alla sua portata.

 

Sierra - Enfasi

Questo è un pezzo da classifica di Spotify, da cassa bluetooth bora sulle panchine del parco, da ragazzini che avranno massimo 17 anni ed è esattamente il loro target. La Sierra lo sa e spinge con una canzone perfettamente in linea con la sua essenza. Può piacere o non piacere, un po' come il pesce ratto di Fantozzi, ma di sicuro ha centrato il bersaglio. Loro sono una realtà e non mi stupirei se usciti fuori dal talent per qualche tempo facessero un bel po' di numeri. BTW, su YouTube c'è già il video della versione pre X Factor.

 

 

  

Giordana Petralia - Chasing Paper

Altro pezzo di cui abbiamo parlato un bel po', tra gli autori c'è Sia e sicuramente gira, è cantato bene, mette in risalto la voce incredibile (e spesso ingestibile) di Giordana. Potrebbe finire in radio in mezzo agli altri successi pop della stagione. Il punto però è un altro: una volta uscita da X Factor, che canterà Giordana? Farà le serate arpa e voce, avrà pubblico per diventare una stella del pop internazionale o molto più probabilmente faticherà di nuovo per trovare la propria strada, smarrita tra mille esperimenti diversi?

 

Eugenio Campagna - Cornflakes

Eugenio in arte Comete propone un pezzo che ha suonato poco tempo fa in trasmissione e vanifica l'effetto sorpresa. Cornflakes la conosciamo già, pezzo di itpop mezzo cantautorato onesto, che in questa versione guadagna l'arrangiamento in stile Paracetamolo di Calcutta, giusto per inquadrarlo ancora di più nel personaggio. Piacerà a chi deve piacere, avrà successo, potrebbe pure vincere. Diciamo che in queste pagine, questo stile arriva con 5 anni di ritardo e ne siamo abbastanza saturi, ma di sicuro ci saranno legioni di giovani che spammeranno la canzone alla morte.

 

---
L'articolo Come sono gli inediti di X Factor 13 di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 21/11/2019 09:26

Tag: tv

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati