Io tra di noi: l'intervista a Dente

31/08/2011 di

Quando abbiamo detto che uscirà un nuovo album di Dente, la notizia su Facebook ha superato le 1600 condivisioni in pochi giorni. "Io tra di noi" è sicuramente uno dei dischi più attesi del 2011, sarà pubblicato l'11 ottobre su Ghost records. In anteprima esclusiva ce lo facciamo raccontare, e vi mostriamo copertina e tracklist. Le domande sono di Fiz, le foto di Ilaria Magliocchetti Lombi.



è un disco così solare. come mai così allegro?
Dici?...o è una battuta? Io lo trovo un disco molto malinconico e per niente allegro ma io di quello che scrivo non ci capisco molto o forse è la gente che non ci capisce niente, questo non l'ho mai capito, capito?

dopo la disillusione è tornato l'amore?
Quello torna sempre a tormentarmi con la sua faccia e la sua schiena.

cosa pensavi mentre lo scrivevi registravi, cosa volevi comunicare, cosa avevi in testa, quale sapore, quale profumo, quale traccia idea visione da seguire?
Per scrivere queste canzoni mi sono chiuso in una casa a Portoferraio per dieci giorni, la stessa casa dove ho registrato il mio primissimo disco nel 2000, disco che non è mai uscito, si intitolava "Goodnightclub". Ho ripreso in mano appunti e registrazioni fatte durante i due anni di tour, c'era tanto materiale. Ho scritto anche alcune canzoni partendo da zero. Sono tornato a Milano con una ventina di pezzi e ne ho scelti 12 da registrare per il disco. Avevo in testa un gran casino, molti ricordi e alcune riflessioni. Poi avevo voglia di giocare all'enigmista.

sono canzoni ricche e complesse, stai imparando ad arrangiarle o ti ha dato una mano qualcuno o son stati tutti gli ospiti?
Di solito arrivo in studio con le canzoni già finite, struttura, testo e idea generale di cosa ci vuole, come deve suonare. Come dicevo in quel periodo avevo una gran confusione in testa e i provini li ho registrati volutamente male e senza la minima produzione, come se fossero degli appunti e basta. La band è stata molto importante ed era la prima volta che affrontavamo un lavoro così complesso tutti e quattro insieme. Abbiamo arrangiato i pezzi come un vero gruppo, in modo che stessero in piedi così, suonati in quartetto. In studio con Tommaso Colliva (ideatore del progetto Calibro 35 e tecnico del suono per i Muse, NdR) abbiamo limato e aggiustato le cose per il disco, aggiungendo o togliendo parti e strumenti. Un confronto molto interessante per me che non avevo mai lavorato con un produttore ma avevo sempre diretto i lavori. A Gabrielli e Martellotta, rispettivamente arrangiatori di fiati e archi è stata data qualche idea e molta carta bianca e gli arrangiamenti erano perfetti già alla prima stesura.

l'altro disco era "Anima latina" di Battisti, questo? nel senso hai scoperto/riscoperto qualche autore particolare, hai ascoltato a ripetizione qualche vecchio disco?
Sto ascoltando molta musica italiana degli anni '60, Endrigo su tutti e poi mi sono innamorato di Lucio Dalla ma non so se questi ascolti abbiano influenzato il  disco, sta di fatto che la musica straniera la sento sempre meno, anche se in questo preciso momento sto ascoltando Otis Redding ma questa non è più solo musica, questa roba qua è patrimonio dell'umanità.

ultimissima domanda, ti ritieni soddisfatto? pensi di aver trovato un tuo stile ("cifra stilistica" direbbero i critici seri come Faustiko).
Sono molto soddisfatto di questo disco ma non mi sento arrivato da nessuna parte e mi piace l'idea di cambiare, provare nuove strade, piano piano senza fare grandi stravolgimenti repentini ma continuando a scrivere canzoni e realizzando dischi interessanti.

La copertina e la tracklist di "Io tra di noi":

1 Due Volte Niente
2 Piccolo Destino Ridicolo
3 Saldati
4 Casa Tua
5 Cuore di Pietra
6 Giudizio Universatile
7 Da Varese a Quel Paese
8 Io Sì
9 Puntino sulla i
10 La Settimana Enigmatica
11 Pensiero Associativo
12 Rette Parallele



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il nuovo singolo dei Måneskin è l'ultimo dei loro problemi