Linecheck Festival: il terzo giorno con le band scelte da Rockit per Load In Live report, 24/11/2017

Tutte le foto sono di Cosimo Nesca per Rockit.itTutte le foto sono di Cosimo Nesca per Rockit.it
25/11/2017 di

Ieri è stato il terzo giorno di Load In. Il progetto di cui vi abbiamo parlato i giorni scorsi e che abbiamo documentato passo dopo passo su Instagram ha coinvolto quattro band con sonorità e background diversi e la caratteristica comune di cantare in inglese. Lndfk, Charo Galura, Hån e i Technoir hanno passato gli ultimi tre giorni a seguire panel e conferenze, girare un videoclip e fare uno shooting con Sae Institute e presentare la loro musica in una showcase al mattino, per terminare con il live dei quattro artisti di questa sera all'Ostello Bello. Tutto questo all'interno di Casa Linecheck, un'incubatrice di professionisti del settore musicale da tutto il mondo, nella settimana della Milano Music Week. Per quanto questo sia un elenco quasi asettico, viene da sé che Load In sia stato molto più di questo.

(Charo Galura durante il suo showcase a Casa Linecheck, foto di Cosimo Nesca per Rockit.it)

La giornata di ieri è stata aperta dal live dei Technoir alle 11:30, il duo soul che forse viene dal futuro e si è portato qualche suono dall'iperspazio, per aggiungerlo alla loro sonorità black. Tempo di smontare gli strumenti, per loro, e bere un caffè, per tutti gli altri, e arriva il turno di Charo Galura. In barba agli stereotipi su noi italiani o forse per far bella figura davanti ai colleghi stranieri, nonostante suoni alle 13 e gli impegni della giornata siano tanti per tutti, la pausa pranzo è rimandata. Charo Galura, artista italiana recentemente trasferitasi a Londra, viene dal blues più southern e lo ha dipinto di elettronica. La sua voce, precisa per timbro e tecnica, arriva a confondersi dietro se stessa nella loop station. Ad accompagnarla i suoi due musicisti, che invece si sono tenuti stretti il blues di una Telecaster Butterscotch e un'armonica a bocca.

I ragazzi anche per il terzo giorno vengono divisi tra le varie attività, in quella che diventa quasi una gita delle medie per musicisti. È il turno di Charo Galura e dei Technoir per le ultime due interviste video, per gli ultimi anche di rigirare qualche take del videoclip registrato ieri. Nei momenti di pausa, come in ogni gita delle medie i ragazzi, che all'inizio sembravano stare insieme più per una direttiva dall'alto o un gioco della sorte, hanno legato tantissimo tra loro. Si scambiano chitarre, cd, sigarette e a volte quasi i musicisti.



(Vittorio Farachi di Rockit intervista i Technoir, foto di Cosimo Nesca per Rockit.it)

Alle 17:30 è il momento per Hån di girare l'ultimo videoclip di Load In, e ci lasciamo Casa Linecheck alle spalle. La location è quella di Base, dove il festival Linecheck continua con il live di Iosonouncane e Paolo Angeli. Per Hån la giornata finirà invece al party di Linoleum, al Rocket club di Milano, dove i Klune la aspettano per dividere un palco un po' diverso da quelli di Casa Linecheck, tra strobo, cocktail in plastica e luci colorate. 

Terzo giorno di Load In, un'esperienza che prende quattro artisti emergenti e per quattro giorni li tiene a contatto con professionisti dell'industria musicale da tutto il mondo e ad altissimo livello, tra esperienze sul campo e corsi di formazione. Ma non è ancora finita, questa sera alle 18:30 i quattro artisti saranno live all'Ostello Bello di via Medici, per l'ultima giornata di Load In. L'ingresso è gratuito.

 



(Il cast di Load In al completo, da sinistra verso destra: Charo Galura, Han, LNDK e i Technoir, foto di Cosimo Nesca per Rockit.it)

Tag: load in milano music week

Pagine: Technoir Charo Galura LNDFK HÅN

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit