Folkabbestia - Live all'Ayers Rock - Lamezia Terme (CS) Live report, 15/04/2001

17/04/2001 di Eliseno Sposato



Sera di Pasqua all'Ayers Rock club di Lamezia Terme, non ostante la giornata festiva il locale registra il tutto esaurito. Nell'uovo di Pasqua del locale lametino, c'è una sorpresa che sarà particolarmente gradita: un concerto dei Folkabbestia. La band pugliese ha regalato uno show coinvolgente solo in parte penalizzato dalle dimensioni ridotte del palco, che non favorivano la festosa gestualità che accompagna la musica del sestetto barese.

Francesco Fiore e compagni sono in splendida forma e si evince sin dalle prime note de "Il Frottoliere". Si fatica a restare seduti su quei tavoli, che verso la fine della serata diverranno pista da ballo per molti avventori. Sebbene lo spazio a disposizione fosse ridotto, il pubblico trova la maniera di ballare al ritmo di gighe irlandesi e tarantelle mediterranee. Gli arrangiamenti live non si discostano da quelli presenti sui dischi, non servono trucchi scenici per coinvolgere i presenti, la musica dei Folkabbestia ha il pregio d'essere perfetta per un party rilassato, vissuto all'insegna del puro divertimento. La parte del leone la fanno le canzoni di "Se La rosa Non Si Chiamerebbe Rosa, Rita Sarebbe Il Suo Nome" secondo album del gruppo barese recentemente pubblicato dall'Uprfolkrock, ma non mancano passaggi anche di "Breve Saggio Filosofico…" che portano la temperatura del locale a livelli altissimi. Molto apprezzate dal pubblico sono apparse tanto le nuove canzoni come "Il Castello Ottagonale", "La Sinfonia di Mr. Tamburino" e "Dentro La Mano" quanto le vecchie "Tammurriata a Mare Nero", "Breve saggio...". Il tutto è stato orchestrato in un crescendo culminato nell'apoteosi di "Style Lollo Manna" e "U Frikkettone" con tutto il pubblico a scandire il tempo con le mani ed ogni oggetto utile alla percussione, ad accompagnare i sei ragazzi baresi verso un successo meritato.



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori