Carmen Consoli - Live @ Barcolana - Trieste Live report, 08/10/1999

27/10/1999 di Michele Napolitano



Una Piazza dell’Unità gremita di giovani ha accolto trionfalmente Carmen Consoli che, in circa un’ora e un quarto di concerto, ha confermato di poter ormai essere considerata "la donna" per eccellenza del rock italiano. Per il sottoscritto era la prima volta ad un concerto della cantautrice catanese e, a dire il vero, mi aspettavo un concerto molto studiato, giocato soprattutto sulle atmosfere create dai pezzi più lenti, lasciando poco spazio al rock puro. Devo ammettere di essermi sbagliato di grosso. Carmen aggredisce fin dal primo pezzo il palco con una carica di energia incredibile che la accompagnerà lungo tutto il bellissimo concerto. E’ veramente difficile per i presenti non lasciarsi catturare dalla splendida voce della cantante siciliana che non si risparmia affatto, ma che anzi si lascia trasportare emotivamente dalla musica, continuando ininterrottamente ad urlare e sussurrare, a ridere e soffrire con quella voce che ascoltata dal vivo è veramente capace di suscitare le sensazioni più diverse. Sotto il profilo tecnico, un 10 e lode al suono di impatto della band senza nessuna minima sbavatura o imperfezione, assolutamente impeccabile (e pensare che mancava anche un elemento del gruppo!!!!). Particolarmente efficace la sezione ritmica molto essenziale ma veramente solida, perfetta per lasciare spazio ai bellissimi ricami chitarristici che costituiscono il cuore delle canzoni di Carmen.

Una nota a parte vorrei farla per il nuovo arrangiamento di "Confusa e felice", dalle sonorità lievemente funkeggianti scandite da una batteria giocata tutta sui tom-tom.

Un concerto molto rock quindi, vivo, acceso senza mai un calo di tensione; Carmen Consoli e la sua band hanno dato vita ad un concerto intenso, coinvolgente ed artisticamente efficace. D’altronde quando una voce così intensa e sensuale intona canzoni come "Eco di sirene", il coinvolgimento emotivo è scontato. A questo aggiungiamo una band tecnicamente ineccepibile, grinta da vendere….poi lasciamo fare il resto ad una coreografia unica, una città bellissima e un pubblico numerosissimo ed entusiasta……il risultato è un grande concerto di rock’n’roll.



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    I Kasabian hanno pensato di rimandare una data del tour per il Derby della Lanterna