Malfunk - live @ Mojo Pin - Caulonia (RC) Live report, 26/12/1999

25/01/2000 di



Avev(am)o lasciato i Malfunk con il singolo della scorsa primavera intitolato Hermosa, episodio senza infamia e senza lode, considerando soprattutto la potenza delle loro esibizioni dal vivo. E anche stavolta, tanto per non smentirsi, si riconfermano a buoni livelli, notizia da considerare più che positiva, in attesa del prossimo disco in uscita fra qualche mese.

Il gruppo toscano, titolare di due album intitolati Sound of the soul e Tempi supplementari ha fatto notevoli passi in avanti, cambiando comunque alcuni dettagli in fase compositiva; le ritmiche funk(y) che sono colonne portanti del loro suono, hanno subito un (ulteriore) forte processo di 'metallizzazione'. Non sembrano così distanti da certe sonorità che caratterizzano i Korn, ma la band capitanata dal chitarrista Fefo Forconi ha certo il merito di aver trovato una formula personale, e i brani presentati stasera sono un valido esempio. Peccato che dei 13 in scaletta se ne siano ascoltati solo 10 a causa di imprevisti problemi tecnici; rimane comunque da dire di tre quarti d'ora all'insegna del divertimento e della buona musica: Resisterò, Via cavo, Strada z, Delirium, Biro, Federico e Pensieri sono 6 episodi che troverete presto confezionati nel nuovo lavoro, assolutamente aderenti alla cifra stilistica dei Malfunk. Non è dispiaciuta la reprise di brani già conosciuti (Hermosa e Vittima di vita), ma è nel nuovo corso della formazione in cui bisogna scommettere.

Se le premesse (nonché le promesse) del live verranno confermate in studio, c'è da aspettarsi qualcosa di speciale.



- Vibe
- Resisterò
- Via cavo
- Strada Z
- Hermosa
- 3 scimmie
- Pensieri
- Vittima di vita
- Delirium
- Biro
- Federico

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati