Kash - Live @ Nuvolari - Cuneo Live report, 27/08/1998

27/08/1998 di Lino Terlati



I Kash, gruppo d'apertura per il concerto dei Three Second Kiss, con all'attivo un interessante Cd chiamato "Mutamenti", erano saliti sul palco abbastanza emozionati. Sia perche' era un concerto abbastanza importante sia perche' hanno presentato alcuni pezzi nuovi, in un non-stop di difficile assimilazione.

E la musica inizio'. Straordinariamente ho assistito ad una metamorfosi. I Kash, hanno cambiato radicalmente almeno in questo primo pezzo quello che avevano presentato in "Mutamenti". Una band eclettica. Il pubblico non riesce a capire ma ascolta esterrefatto. Il materiale fara' parte del prossimo CD. "Attimo fermo" con chitarra anarcoide che s'intreccia con i suoni industriali delle tastiere del cantante Stefano, descrive un'atmosfera allucinata e desolata, la nostra societa' in un prossimo futuro, scenario alla Blade Runner.

E poi si passa in un continum ai pezzi di "Mutamenti" per poi ritornare a pezzi nuovi. Tutti vorrebbero applaudire ma non possono. Un attento produttore potrebbe far diventare grandi i Kash, hanno bisogno di alcuni accorgimenti per le loro canzoni e come hanno dimostrato un pezzo puo' avere una nuova vita, mille vite.

Momenti elettrici, chitarra graffiante e basso pulsante, un gruppo ben amalgamato, un'armonica fa scintillare ancora di piu' la musica. Nessun gruppo in Italia propone una musica come quella dei Kash, perche' piu' che nuova e' strana e si sa le stranezze vendono meno che le novita'. Attendiamo il secondo album dei Kash che se sara' come lo abbiamo ascoltato dal vivo, potrebbe cambiare qualcosa ed aggiungere originalita' nel panorama italiano musicale.



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Wilma De Angelis canta "Non è per sempre" degli Afterhours