Almamegretta - Live @ Vox - Nonantola (MO) Live report, 05/05/1998

05/05/1998 di Alberto Pastorelli



Solo due parole su quello che per me è stato proprio un BRUTTO concerto (giusto per mettere subito le cose in chiaro): per fortuna il biglietto me lo aveva regalato mio fratello, cosi ora non rimpiango i soldi.

Se avessi voluto sentire le versioni remixate dei loro pezzi avrei comperato i mini CD, e se avessi voluto musica per ballare e rincoglionirmi con due pasticche e una canna sarei andato ad un rave.

E comunque, se decidete di fare un concerto di questo tipo, fate almeno in modo che si senta bene: la voce grandiosa di Rais era precipitata giù in mezzo al basso e alla cassa e si perdeva in un rantolo di basse frequenze a volume altissimo che impedivano di distiguere chiaramente qualsiasi cosa.

E ancora: dj che riempivano il locale con suoni che non sentivo più dagli anni 80, ritmiche ingrassate con luoghi comuni rubati alla tradizione delle discoteche più banali, l'atteggiamento plateale e gratuito del vocalist che si concedeva a pose da culturista e cercava di coinvolgere il pubblico con incitazioni da festa parrocchiale ("shake your hands in the air!"… ma per chi mi prendi?)…no no, non ci siamo proprio, spero che i loro concerti per questo tour non siano tutti così. Il disco è molto bello, ha grandi suoni e bellissimi arrangiamenti (non per niente vede la partecipazione di un personaggio come Bill Laswell), ma in concerto non ho trovato niente di quella classe e quella finezza. Forse dipende anche dalla formazione molto essenziale con cui gli Almamegretta si presentano oggi dal vivo (basso, batteria e due DJ), forse è una scelta, forse è stata una serata sfortunata, forse. Comunque è stato un brutto concerto.



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori