#15domande: Lo Stato Sociale Rubrica

Lo stato socialeLo stato sociale
14/04/2014

01. Primo disco comprato
Lodo - "Post orgasmic chill", Skunk Anansie, o forse Bertoli, una raccolta
Albi - Una compila di Molella e Fargetta contenente "Eins zwei polizei", ma era una cassetta, come primo disco "L'albero" di Jovanotti.
Bebo - "Left of the middle" di Natalie Imbruglia, ero innamorato di lei e di una ragazzina che le somigliava Checco - "What's the story, morning glory?" degli Oasis
Carota - singolo, "What's my age again" dei Blink 182, disco "Life on a plate" dei Millencolin

02. Primo concerto a cui sei andato
Lodo - Una qualche band del liceo. Si chiamavano tipo Urka, Camillo cromo... anche Explanation of palmas,ci cantava carota tra l'altro
Albi - Articolo 31 con mia sorella. facevo la seconda media.
Bebo - Elio e le storie tese, '97 o '98
Checco - Poco consapevole di cosa stavo andando a vedere: At the drive-in al Vidia di Cesena intorno al 2000 o forse il primo Indipendent Days a Bologna. Non ricordo bene. Comunque suonavano fortissimo tutti.
Carota - Il primo che mi ricordo è quello dei New York Ska Jazz, all'Estragon nel 2003.

03. La canzone più bella che hai scritto
Albi - "La ballata del cervello diverso", quando avevo 16 anni, forse non è la più bella ma per me è la più importante. Con Lo Stato Sociale "Cromosomi".
Lodo - "Il Sulografo" e "La principessa ballerina"
Bebo - "D'urgenti", che è in un cassetto. Con Lo Stato Sociale "Cromosomi"
Checco - "Valutare male" (composta sul furgone di ritorno da un data ad Udine)
Carota - Un pezzo degli Explanation of palmas. Si chiamava "Sunshine".

04. La canzone che hai scritto che ti piace meno
Albi - Non si possono discriminare i propri figli
Lodo - "Dozzinale"
Checco - "A Pordenone" (composta sul furgone di ritorno da un data a Roncade (TV))
Carota - "Mimumale Mimumalimale". L'ho scritta a 13 anni accompagnandomi con dei tamburi. C'è chi dice che sia un capolavoro.

05. Il tuo desiderio più grande
Albi - Cambiare in meglio qualcosa, anche una piccola cosa, del mondo che mi circonda.
Lodo - Sopravvivere senza restare solo.
Bebo - Poter essere una brava persona e fare del bene a chi ho attorno.
Checco - Guardarmi indietro ed essere contento di quello che ho fatto.
Carota - Poter dire di aver speso bene il mio tempo.

06. La tua paura più grande
Albi - La morte
Lodo - Che le cose finiscano
Bebo - La morte, sul quotidiano direi fare del male
Checco - Non vivere pienamente
Carota - Che un piccione entri nell'auto mentre sto guidando.

07. La canzone di altri che avresti voluto scrivere tu
Albi - "Olio per cervella" di Brace
Lodo - "Lettera" di Jannacci
Bebo - tutto "Paris milonga" di Paolo Conte
Checco - "You Can't Always Get What You Want", Rolling Stones
Carota - "The universal" dei Blur

08. L’errore commesso di cui ti penti maggiormente
Albi - Aver perso la purezza d'intenti di quando gli intenti erano delle vaccate.
Lodo - Non imparare a cucinare il ragù da mia nonna
Bebo - Aver imparato solo di recente quanto conta dare tutto di sé
Checco - Scendere a compromessi con me stesso
Carota - Aver sprecato tempo dietro a persone che non ne meritavano.

09. Qual è il tuo modo preferito di passare il tempo libero?
Albi - Osservare le persone felici
Lodo - Fare cazzate
Bebo - Stare con le persone che amo, ho la fortuna di farlo anche per lavoro
Checco - Parlare del più e del meno col mio amico Andrea
Carota - Fare viaggetti con Alice.

10. Quattro righe per raccontare la cazzata più grande che hai fatto in tour
Albi - Non si possono discriminare i propri figli
Lodo - Meno di quattro: tuffarmi nel canale con le nutrie nella golena di padova
Bebo - Essermi fidato di un parcheggio in zona Termini a Roma
Checco - Schiacciamento di tutte le prime falangi della mano destra nel portellone del furgone e taglio del piede a rischio tetano in una spiaggia di Milazzo (ME). Nessun medicinale impiegato. Poi, distorsione della caviglia scivolando in un fosso in mezzo ad un campo arato ma non coltivato in provincia di Ancona con successivo ballare snodato il rock'n'roll durante una dancehall, partita a calcio con estranei reclutati all'improvviso mentre albeggia sfociata in rincorrere gente a caso con Carota (mi pare), concerto techno itinerante appeso all'esterno del nostro furgone gesticolando da giovane adulto. Tutto nell'arco di poche ore e tutto rigorosamente con gonfiore e senza anti-infiammatorio.
Carota - Da ubriaco stare sdraiato sul furgone in movimento. "Sul" nel senso di sopra al tettuccio.

11. La persona che stimi di più
Albi - La mia compagna di vita Ilaria
Lodo - Difficile. Boh in tanti, in maniera diversa. Il primo a cui penso ora è il nonno di Albi, anziano anziano e con un fazzoletto rosso al collo ad un 25 aprile di anni fa
Bebo - Mio babbo
Checco - Incondizionatamente, mio fratello che ha sempre fatto e sempre farà quello che cazzo vuole alla faccia di tutti.
Carota - Mia sorella direi.

12. La persona che disprezzi di più
Albi - Chiunque tragga piacere dal potere
Lodo - Difficile. Dico Vittorio Feltri
Bebo - Chi vive nell'indifferenza per il prossimo
Checco - Assassini consapevoli mascherati da uomini d'affari
Carota - Chi non sa essere empatico.

13. Se non avessi fatto il musicista, ora cosa staresti facendo?
Albi - Qualsiasi lavoro non dipendente e senza orari.
Lodo - Improvvisando. Che è quello che faccio
Bebo - Un qualsiasi lavoro che richieda il lavoro manuale
Checco - Musicista? faccio ancora il mio lavoro che è meglio. Un domani farò il contadino, ma sul serio.
Carota - Qualsiasi altra cosa fosse, probabilmente la farei soffrendo.

14. Com’eri da adolescente?
Albi - Sfigato al punto giusto e con tanta voglia di sorprendere.
Lodo - Logorroico, polemico e sognatore. Spesso trattato male, per fortuna
Bebo - Parecchio sfigato e barricato dietro gli occhiali
Checco - Sempre in compagnia del mio zaino Seven da 70 litri. Impegnato tra studio, sport e amici e poca voglia di stare a casa fermo.
Carota - Sicuro di me e coglione.

15. Come ti immagini fra dieci anni
Albi - Quantomeno papà
Lodo - Uguale
Bebo - Felice
Checco - Da qualche parte in campagna, finalmente fermo. Tranquillo.
Carota - Di nuovo sicuro di me e un po' meno coglione
 

Tag: rubrica

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • RoyBatty 14/04/2014 ore 13:43 @RoyBatty

    PIU' INSIGNIFICANTI DI QUANTO PENSASSI, SOTTO VUOTO SPINTO.

  • andrea_f 15/04/2014 ore 02:07 @68126#andrea.frangi.9

    SBATTISSIMA

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

"Zeta reticoli" dei Meganoidi compie 15 anni e continueremo ad amarla per sempre