MI AMI 2012 - Palco Torcida - Venerdì Live report, 15/06/2012

Foto di Antonio Campanella - Foto di Antonio Campanella -
28/06/2012

Le registrazioni dei live e 350 battute a concerto. Di Marcello Farno (MF), Michele Caporosso (Wad), Carlotta Fiandaca (CF), Sandro Giorello.

(PH. Antonio Campanella)

ENSI

Ensi è l’ombra pura e più credibile, di quello che è il movimento doppiah oggi. È suono ok, ma anche velluto che si muove al ritmo di un cingolato. Scuola di freestyle per i nu-comers delle prime file, rime maiuscole come se piovesse, “martello con il flow pesante, chiamami Ensi Hammer”. Torcida divelto e tutti a casa. // MF

 

 

(PH. Antonio Campanella)

BABY K

E' chiaro che Baby K piace in un primo momento perché è bella, dolce e sensuale. Poi però dopo oltre un anno che stai sotto il riflettore del brand new rap non può bastare solo l'auto-erotismo. La Femmina Alfa sa il fatto suo, lasciate perdere il resto. Duetta con Ensi, saluta Milano e ci tornerà qualche giorno dopo come open act di Nicki Minaj e Wiz Khalifa. // Wad

 

 

(PH. Antonio Campanella)

CANESECCO

Estremo come lui il MI AMI di Canesecco: da Roma con un piede rotto e sul Torcida la sua base non parte! Il tempo passa, i fonici sfasano e Secco s'improvvisa freestyler. Con “su fratello” Jimmy si rimbalzano rime e battute. La gente partecipa, si scorda che qualcosa non va. Io ringrazio la sfiga. Poi finalmente la base va e inizia lo show. Sotto il palco intanto è strapieno. // CF

 

(PH. Antonio Campanella)

DJ MIKE & RANCORE

Tutto il sudore di tutta la gente sotto il palco Torcida è servito molto ai due romani. Rancore arriva sul palco che è già incazzato, come sempre. Dj Myke, il Vincent Gallo del turntablism italiano, invece sembra rilassato. Tra storytelling e improvvisazione sono venuti a dirci che: nessuno fa rap come loro in Italia oggi. Ma tanto lo sapevamo già. // Wad

 

 

(PH. Starfooker)

DIGI G'ALESSIO

Digi G'Alessio al MI AMI ci arriva con la navetta e già per questo lo stimo. È in anticipo e così lo recupero alla fermata, che sto andando ad attaccare gli adesivi ai bus. Senza tante pare mi aiuta ad attaccare tutto e chiacchierando con lui immagino il suo dj set. Lo rivedo all'opera verso le 2, sul Torcida, che è letteralmente infiammato. Grande Digi. // CF

 

 

(PH. Antonio Campanella)

AQUADROP & THE GOLDEN TOYZ

Il problema dei produttori – non è un assioma, direi una teoria che sto verificando sul campo – è che vogliono farti sentire più suoni possibile. Per dire, Kode 9 passa da un genere all'altro con degli stacchi nettissimi, quasi a sbatterti in faccia che è lui che comanda. Ad Aquadrop è andata un pochino peggio: a volte si strozzava da solo tra le basse, a volte percepivi nervosismo, a volte passava dall'8 bit a wobble grossi come palazzi e non sempre si accoppiava con il sudore della sala da ballo. Suoni enormi, cesellati e chirugicamente lucenti ma dj set non al top. Forse più di cervello che di gambe. // SG

 

(PH. Antonio Campanella)

PIGRO ON SOFA

 

Eclettico: apre il Torcida con il jazz-funk, poi, James Blake e della negritudine tipo Roll Deep. Dopo, verso le 3 del mattino, torna a dare il cambio a Digi d'Alessio e gli tiene testa tra hip hop distorto, e freakkettonate IDM. E poi ancora (notiziona) chi l'ha visto al MI AMI l'ha chiamato a suonare prima di Brian Eno e al Club To Club di Torino. Un altro talento scoperto. // SG

 

Continua con i concerti di sabato

Torna all'indice

 


 

 

Pagine: Ensi RANCORE & Dj MYKE Rancore CaneSecco Baby K Aquadrop Rocco Hunt Digi G'Alessio Pigro On Sofa

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati