MI AMI, in diretta.

07/06/2008

(foto di Faustiko)



DOMENICA


ore 1:28
smack my bitch up. congorock in tha place to be! // wad

ore 0:09
non entrare per favore in nessun "giro giusto". c'è crisi, ma mi ami dappertutto. //wad

ore 23:00
la droga e chi la usa. //wad

ore 21:32
Gli Uochi Tochi sono scarsissimi. Ma la gente si prende bene. E ne vuole di più. Cominciano con un pezzo antidroga, mentre Metal Carter è già pronto a sostenere la tesi contraria. Gli Uochi Tochi hanno basi scarne. E il pubblico li applaude. Che bravi gli Uochi Tochi. // wad

ore 20:51
La dimensione live in Italia è spesso penalizzante, ma talvolta il palco ha comunque il potere di far ricredere dagli ascolti in stereo. E allora: Fratelli Calafuria e Sikitikis. I primi mi avevano lasciato freddino su disco, invece dal vivo liberano ironia e intensità. E i Sikitikis, li avevo distrutti nella recensione. Le canzoni: non mi piacciono nemmeno oggi. Dal vivo: bravissimi. Complimenti. // acty

ore 20:41
l'hai vista anche tu quella con... // wad

ore 19:50
E' arrivato Metal Carter. Vediamo che succede. //acty

ore 19:21
Allora. La pioggia se ne è andata affanculo. Ed è fresco. Gli Ojm. La voglia di sentire. Di sentirti. Dai che si fa bene anche oggi. Col cuore. Chè se l'anima non serve, si fa col cuore. //wad

ore 18:24
gran turismo sul palco canta qualcosa sulla pioggia estiva, c'è grande umidità ovunque, ma finalmente ha smesso di piovere e il centro metereologico ha detto che è passata. baci bagnati per tutti. // pons

ore 16:11
Il pomeriggio di oggi. Appena arrivi scrivimi un messaggio come quello di ieri. E poi come ieri vienimi a cercare. Il MI AMI si chiude oggi. Ignoranza. Truceklan. Uochi tochi. Bugo. Mojomatics. E poi Congorock a chiudere la saracinesca inna tropical-electro mood. Il MI AMI è piovuto addosso alla pioggia e a tutte le nuvole. Per questo si sente qualche tuono. E si intravede qualche lampo. Tum. Bam. Tum. Tum. Bambam. E' già come sentire Congorocco mangiarsi la consolle. Ma è ancora prestissimo. Aspetta. Trattieni la fame. // wad

ore 14:57
abbiamo pulito fino a mattina. siamo pronti per la domenica. // pons

SABATO

ore 17:54
Voi ce l'avete il permesso per i fulmini? Noi si. E allora avanti. Il MI AMI 2008 è bello, o almeno così ci dicono. Qualche piano è cambiato, qualche luogo è stato aggiustato, ora è tutto a posto. Nonostante il tempo lassù che ce l'ha un po' con noi, ma alla gente non importa. E stasera ne aspettiamo tanta. Ieri sera alle quattro centinaia e centinaia di persone a saltare e pogare e ballare con i Bloody Beetroots. Fantastici, davvero. Oggi si riparte da lì. Da quell'entusiamo e da quella voglia di stare insieme. Sandro Pertini intanto tiene il pugno chiuso contro il cielo grigiazzurro. E noi vi aspettiamo. Dai, venite. // acty

ore 23:57
Avete ragiome, questa diretta è un po' fiacca, ma siamo troppo presi a mandare avanti la baracca e Wad non ha tempo per venire a scrivere. La casetta è piccola e rivogliamo la collinetta, da questa postazione sento gli Zen Circus + Federico Fiumani, che è un po' il prezzemolino del Mi Ami, ora cantano: "mia madre è strana! Mi dà del figlio di puttana!". Domani fondiamo la repubblica dei baci. // pons

ore 00:24
overflow. // pons

ore 1:05
la grande mareggiata. // fiz

ore 1:17
sopracciglia. lacrimogeni. caldo. quasi-estate. birre. migliaia. migliaia. belle. caos. rock and roll. // wad

ore 2:52
amarsi.

ore 2:53
storie di diplomazia femminile. problem solving. //fiz

ore 3:13
i fuochi d'artificio.

VENERDI

ore 14:37
Stanno per iniziare i tre giorni del MI AMI, i palchi sono pronti, il sole è alto, fa caldo. Maglietta nera. Troppo caldo. Appendiamo le mele agli alberi, spostiamo frigoriferi, svuotiamo un magazzino, spostiamo gli orsogrill (ancora!), scarichiamo camion, spacchettiamo cose, riempiamo cose, spostiamo tavoli, spostiamo panche. Check sound. C'è già tanta bellezza appena arriva la gente arrivano i baci. // pons

ore 15:04
Il primo messaggio alla Nazione (dei baci) non poteva non essere del Presidente. Il gioco può avere inizio. Meg è sul Pertini che prova a sentirsi Distante. Sole che stacca goccioline sotto la maglietta. Preparativi. Come alla festa in cui compivi 1 anno. Che sicuramente non te la ricordi. Ma se potessi avere un flashback sicuramente avresti l'effetto di 'preparing' che circola qui al Magnolia oggi. Si parte col MI AMI. E so che dopo ti vedo. E non basta mai. // wad

ore 16:16
Sale. // wad

ore 17:51
Ci siamo. Ora per davvero. Ci siamo. Buon MI AMI a tutti!

ore 20:49
abbiamo il permesso anche per i fulmini! storie di legali rappresentanze! nessuno si assume mai la responsabilità, noi si. // Fiz

ore 22:47
Milano non è la pioggia che cade. Solo in questi momenti lo capisci. Quante gonnelline. E finalmente gli ombrelli si chiudono, Come sei bella. // wad

ore 00:30
Abbiamo battuto la pioggia, il MI AMI resiste, feriti i banchetti, ma torneranno più forti domani. Continuano i concerti e la musica bella. Ho dimenticato di bere la birra. Ora è sgasata. // pons

ore 00:42
Meg comincia... fammi sentire distaaaanteee. //pons



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati