#15domande: Michele Mezzala Bitossi dei Numero 6 Rubrica

Foto di Starfooker - Michele Mezzala Bitossi dei Numero 6 risponde alle #15domande di RockitFoto di Starfooker - Michele Mezzala Bitossi dei Numero 6 risponde alle #15domande di Rockit
10/12/2013 di

Primo disco comprato
Il vinile di "Bad" di Michalel Jackson, avevo 12 anni.

Primo concerto a cui sei andato
Litfiba al Teatro Verdi di Genova, sempre a 12 anni, con un mio compagno di classe delle medie accompagnati da sua sorella grande.

La canzone più bella che hai scritto
Credo "Se mi accontentassi". E' inedita, farà parte del mio prossimo album solista a nome Mezzala.
però dai, siccome credo tu ne voglia una edita, dico "Da piccolissimi pezzi".

La canzone che hai scritto che ti piace meno
Purtroppo ce n'è più di una, ma credo di sapermi autocensurare abbastanza bene per cui tendo a non pubblicare le cagate. Detto questo secondo me "Domatore di coglioni" da "Dio c'è" si difende abbastanza bene...

Il tuo desiderio più grande
Che i miei due bimbi abbiano una vita felice.

La tua paura più grande
Non avere abbastanza paura.

La canzone di altri che avresti voluto scrivere tu
"Sabbia del deserto" di Ivan Graziani

Qual è il tuo modo preferito di passare il tempo libero?
Sto con i miei bimbi e la mia ragazza, scrivo, leggo, cazzeggio su internet, esco la sera quando posso, vado a vedere il mio Genoa. Cose piuttosto normali.

Quattro righe per raccontare la cazzata più grande che hai fatto in tour
Ce ne sono tante. Così, a caldo ti dico questo: suonavamo al'istambul cafè, un bel locale in puglia. Era sabato e il giorno dopo c'era Il derby Genoa-Sampdoria. La Samp era in pessime acque, noi avevamo l'enorme occasione di darle la spallata quasi decisiva per mandarla in B. Non potevo mancare. Appena finito di suonare ho salutato gli altri e da solo intrapreso una vera e propria odissea fatta di taxi-pullmann-treni-trenini-arei, una roba pazzesca. Alla fine ho speso tipo 600 euro ma alle 20.40 di domenica, finalmente, prendevo posto nella nord. Abbiamo vinto al '97 col mitico gol di Boselli. Ritengo ne sia valsa la pena..;)

Dove vorresti vivere?
Dove vivo: a Genova.

In che epoca vorresti vivere?
Nella prima metà degli anni settanta, credo.

La persona che stimi di più
A parte gli affetti stretti cito, sulla fiducia, il mio grande eroe: Peter Buck.

La persona che disprezzi di più
Un vigile urbano, a caso.

Se non avessi fatto il musicista, ora cosa staresti facendo?
Rapine credo.

Come ti immagini fra dieci anni
ancora un po' più sovrappeso, purtroppo. Ma comunque sempre a scrivere e suonare.

Tag: rubrica

Pagine: Numero6 Mezzala

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Perché "Brunori a teatro" non è solo un altro concerto di Brunori Sas