Mixtape Furgone #1: Diaframma Rubrica

Alla scoperta della musica da furgone delle band, le canzoni ascoltate durante gli spostamenti in tour: i Diaframma raccontano il loro Mixtape FurgoneAlla scoperta della musica da furgone delle band, le canzoni ascoltate durante gli spostamenti in tour: i Diaframma raccontano il loro Mixtape Furgone
18/03/2014 di Simone Stefanini e Alice Tiezzi

Ci siamo fatti una domanda molto semplice: perché non dare spazio alle cassettine, ai cd fatti in casa, alle pennette piene di mp3 che ascoltano i musicisti in furgone, durante gli spostamenti del tour? Tutte le playlist di questa nuova rubrica sono curate personalmente dagli artisti in questione. Iniziamo con i Diaframma, risponde Federico Fiumani:

 

"Mai" di Giuni Russo - Un pezzo fantastico del 1978 arrangiato da Vince Tempera con cui poi avrei collabarato a un mio disco: "In perfetta solitudine". Il testo è enigmatico, ma l'atmosfera del brano è così magica che le parole hanno un'importanza relativa.

"My Love" di Paul Mccartney - Altro pezzo bello stagionato, mi ricordo che lo ascoltavo le sere d'estate ad Ancona, la mia città natale, e mi emozionava tantissimo. Ho anche imparato a suonarlo alla chitarra di recente :)



“Singles Going Steady” dei Buzzcocks - Trattasi di una compilation della celebre punk pop band inglese. Riunisce tutti i singoli usciti tra il 77 e il 79, anni molto buoni per un certo tipo di sound. Le melodie erano belle e le chitarre, pur nella loro semplicità, avevano un loro perchè.



“The 15th” degli Wire - Altro gruppo punk alle prese con atmosfere meno serrate del solito. Gli Wire ogni tanto facevano dei pezzi pop davvero speciali e questo è quello a cui sono più affezionato.



“Cynical Days” degli XTC - I quattro di Swindon, definiti da più parti come "I nuovi Beatles", non hanno probabilmente raccolto quanto avrebbero meritato. Chissà... forse non avevano la faccia giusta per il successo.

Tag: mixtape furgone

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit