Massaroni Pianoforti - Mixtape Furgone Rubrica

12/05/2015 di Alice Tiezzi e Simone Stefanini

Ci siamo fatti una domanda molto semplice: perché non dare spazio alle cassettine, ai cd fatti in casa, alle pennette piene di mp3 che ascoltano i musicisti in furgone, durante gli spostamenti del tour? Tutte le playlist di questa nuova rubrica sono curate personalmente dagli artisti in questione. È il turno di Massaroni Pianoforti

 

Le ho suddivise per tutti i componenti del gruppo, a loro scelta:

Baffo DeadMassa (fratello polistrumentista/poliraccomandato):

"Lord Must Fix My Soul" - The Dad Horse Experience

Dead Horse perche è un One Man Band da paura.

 

"Baby You Ain't Looking Right" . PowerSolo

 

Power Solo perché spaccano il culo.

 

"Baby Open Up Your Door" - Richard Hawley

Richard Hawley perche è Richard Hawley.

 

Clod l'Americano (chitarrista):

"Slow Dancing in a Burning Room" - John Mayer

Di Mayer mi tocca la sua sensibilità nella scrittura e la sua efficacia.

 

"#41" - Dave Matthews Band

Se esiste il Paradiso o qualcosa di simile, nella hall passano di sicuro questa canzone.

 

"Amen Omen" - Ben Harper

Ben Harper, talento grezzo e vero, una miniera di talento, canta e suona con l'anima!  

 

Andrea Garavellus (bassista genius psyco):

"And the Mouse Police never Sleeps" - Jethro Tull

Il genio e la pazzia di Ian Anderson e dei suoi fedeli Jethro Tull, in uno dei dischi più belli di tutta la loro carriera (come suoni, idee, esecuzione)

 

"The Lady in my Life" - Michael Jackson

Uno dei pezzi più dolci e delicati del mitico Michael, con un basso da pelle d'oca.

 

"Gigi" - Fabio Concato con Samuele Bersani

Con la classe di Concato e dei suoi musicisti. P.s.: anche qui un basso con un suono e un gusto da paura (Francesco Puglisi)

 

Massaroni Pianoforti:

"Una Musica Brutal" - Gotan Project

In furgone ascolto la musica italiana cantautorale passata/presente (vedi Dente, Marta e TheGiornalisti) ma i Gotan Project mi travolgono, incantano e...

Tag: mixtape furgone

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati