Settlefish - Mumble Rumble - Salerno Live report, 19/02/2005

02/03/2005 di Ferdinando Farro



Forti di un nuovo disco, "The plural of the choir" (prodotto da Brian Deck: a chi questo nome dicesse poco o nulla ricordiamo solo che il succitato ha lavorato con artisti del calibro di Califone, Modest Mouse, Iron&Wine), i bolognesi Settlefish hanno iniziato da pochi giorni un tour che toccherà l'Italia e l'estero e che per l'occasione fa tappa anche a Salerno, per un concerto che ci fa scoprire come non solo "The plural of the choir" sia un disco di assoluto valore, ma come i Settlefish siano dal vivo una band eccezionale ed emotivamente sconvolgente.

Il concerto inizia intorno alle 22.00, con l'opening act dei giovanissimi salernitani Alcool, che nonostante la giovane età mettono in campo delle canzoni dalle spiccate venature emo-core riuscendo a convincere nonostante il sound ancora relativamente acerbo. Nota di merito per il vocalist, davvero eccezionale.

Dopo di loro è la volta dei Settlefish, che ripropongono una scaletta pari pari a quella del disco riuscendo a riprodurne le sonorità complesse ma mai sterili e cerebrali, le tribolazioni sonore a base di intrecci chitarristici e turbolenze ritmiche dove confluiscono post-punk, psichedelia e noise, creando una formula musicale che convince sotto ogni punto di vista. La 'presenza' live fa il resto: una band che pare totalmente 'immersa' in quello che suona, che abbandona anima e corpo ai vortici sonori che crea, in un saliscendi continuo di tensione che incanta letteralmente il pubblico del Mumble Rumble che alla fine del concerto li richiama di nuovo sul palco. E la band ritorna, eseguendo un pezzo, “Breeze”, estratto dall'album precedente, che lascia davvero tutti sbalorditi e con il fiato sospeso, ennesima dimostrazione di come ci troviamo di fronte una band dalla caratura internazionale.

Insomma, se dalle vostre parte vedete un manifesto con su scritto Settlefish avvicinatevi e date un'occhiata: se si tratta di un loro concerto, beh, non perdetevelo.



Scaletta
1. Kissing Is Chaos
2. Oh Well
3. The Barnacle Beach
4. Getting The Clicks Out Of Our Hearts
5. It was bliss!

6. The Marriage Funeral Man
7. To The North
8. Sparrow You Will Fly
9. Blinded By Noise
10. The Second Week Of Summer
11. Two Cities, Two Growths
12. Ice In The Origin
13. Girl Understanding Song
14. We Please The Night, Drama
15. Breeze

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati